in

Mele e piacere femminile, quando la frutta migliora le emozioni sotto le coperte

Chi l’avrebbe mai detto che la mela, il famoso frutto del peccato, fosse strettamente collegato alla sessualità femminile? Sembra quasi una coincidenza, eppure recenti studi suggeriscono che il consumo frequente di mela influenza il piacere della donna sotto le coperte. In particolare, secondo il professore Riccardo Bartoletti dell’Università degli Studi di Firenze, mangiare una o due mele al giorno migliorerebbe in modo rilevante la vita sessuale del gentil sesso.

mela

Lo studio, pubblicato su Archives of Gynecology and Obstetrics, ha coinvolto 731 donne italiane in buona salute, con età compresa tra i 18 ed i 43 anni. Il campione è stato suddiviso in due gruppi sulla base del consumo giornaliero di mele, se meno di una o più di una al giorno. Dopo la somministrazione di un questionario per misurare la qualità della vita sessuale, il “Female Sexual Function Index”, è emerso che le donne che consumavano una o più mele al giorno avevano una vita sessuale più appagante rispetto alle donne che non consumavano quotidianamente il frutto.

Cosa spiegherebbe questa strana relazione? La mela è un vero fortino di antiossidanti e polifenoli, i quali stimolano l’afflusso di sangue nei genitali e nella vagina, aumentando così l’eccitazione. Inoltre, se consumata con la buccia, la mela contiene una sostanza chiamata florizina, chimicamente molto simile all’ormone femminile “estradiolo”, fondamentale alla lubrificazione vaginale e alla sessualità femminile.

Written by Rosaria Cucinella

Nata nella ridente Sicilia, 21 anni e tanta passione per la scrittura ed il giornalismo online. Amo la cucina, la primavera, i red carpet della gente famosa e i film d'azione. Mi piace la moda ma paradossalmente non amo seguirla: la lunaticità comanda anche il mio stile...

Mondiale 2014: Shakira si prepara per la Cerimonia di Chiusura della Coppa del Mondo (Video)

Sesso e dipendenza, l’effetto al cervello è uguale a quello della droga