in

Melissa Satta, intervista a Grazia: «Sono poco fisica, molto riservata»

Melissa Satta, 33 anni, conduttrice, modella ed un passato da velina di Striscia La Notizia, si racconta a Grazia, il magazine diretto da Silvia Grilli: “Non sono una che abbraccia tutti, non mi piace, non amo esternare le mie emozioni. Sono poco fisica, molto riservata”.

Leggi anche: Melissa Satta ‘infarinata’ sulla sabbia copre il volto e mostra il lato b perfetto

Di ritorno dal red carpet di Cannes, la conduttrice e modella si definisce super femminile (e lo si capisce bene dai post Instagram che pubblica, come questo) ma anche maschiaccio. Sarà per questo che ha ripreso a giocare a calcio? «Da ragazza in Sardegna giocavo in Serie C. Poi ho smesso ma adesso ho capito che è importante esporsi in prima persona a favore del calcio femminile per combattere gli stereotipi – spiega Melissa – La verità è che le donne che giocano a calcio fanno ancora paura a molti ma è solo un pregiudizio. Non c’è nessuna contraddizione tra essere sexy e fare uno sport considerato dalla tradizione solo per i maschi».

melissa satta a Cannes

Ciò che più la fa arrabbiare è la mancanza di privacy, «soprattutto quando sono con mio figlio in spiaggia o al parco», chiarisce la Satta, parlando di Maddox, talmente gelosa della sua intimità che riguardo alla fine del suo matrimonio con Kevin Prince Boateng, oggi centrocampista del Barcellona, preferisce non rilasciare dichiarazioni: «No comment».

Melissa Satta è invece più propensa a parlare di un suo vecchio amore, l’ex calciatore Cristian Vieri: «Siamo stati insieme quasi sei anni ed è una persona a cui vorrò sempre bene. Non ci frequentiamo per cui non siamo veri amici ma sono davvero contenta si sia sposato con una bravissima ragazza, Costanza Caracciolo, e che abbia adesso una figlia, Stella».

Fabio Colloricchio, Violeta commenta la notte di sesso all’Isola: dettagli su dettagli

Roma, incidente metro A: morta una donna di 35 anni