in ,

Meningite a Milano: in coma un rappresentante mantovano di 45 anni

È di nuovo allarme meningite in Italia. Registrato un nuovo caso a Milano, dove un rappresentante mantovano di 45 anni, Emanuele Nitri, è stato ricoverato al Policlinico in gravissime condizioni.

L’uomo – stando alle indiscrezioni – sarebbe in coma e le sue funzioni neurologiche risulterebbero compromesse. Almeno 10 persone, tra quelle che avrebbero avuto contatti con lui di recente, sarebbero già state rintracciate e sottoposte a profilassi per verificare l’eventuale contagio. Riferisce Tg Com24 che la ricerca (tuttora in corso) sarebbe stata estesa a soggetti residenti nelle tre province di Milano, Mantova e Como.

Il caso del rappresentante colpito di meningite si verifica a pochi giorni dalla morte della 19enne Susanna Rufi, stroncata da meningite fulminante a Vienna, mentre era di ritorno da Cracovia, dove aveva partecipato alla Giornata Mondiale della Gioventù.

Foto Shutterstock

Bologna, bimbo morto dissanguato in casa: lasciato solo con il cuginetto di 3 anni

cirò marina omicidio in strada

Duplice omicidio a Trapani: coppia massacrata a coltellate nel pianerottolo di casa