in

Meningite Bergamo, ragazza di 19 anni si sente male in Università e muore: scatta la profilassi

Grande dolore e incredulità a Villongo, in provincia di Bergamo, per la scomparsa della 19enne Veronica Cadei. La ragazza se n’è andata il 3 dicembre 2019 in seguito ad una meningite fulminante. E’ successo tutto nel giro di una notte. La giovane si è sentita male mentre si trovava all’università Cattolica di Brescia, inizialmente le sue condizioni non sembravano gravi. Un amico l’ha accompagnata in ospedale al Civile e nel giro di poco tempo la situazione si è aggravata. Veronica se n’è andata nell’arco di una notte. Il dolore di familiari e amici è inimmaginabile. Nel frattempo la Regione Lombardia ha avviato la profilassi.

meningite villongo veronica

Ragazza 19 anni morta di meningite

“Questa notizia ci riempie di dolore – affermano il governatore Attilio Fontana e l’assessore al Welfare Giulio Gallera – La giovane era stata ricoverata ieri agli Spedali Civili di Brescia con sintomi lievi, ma nel corso della serata il quadro clinico si è drammaticamente aggravato”. L’assessore aggiunge che è stata attivata la profilassi antibiotica precauzionale  nei confronti dei familiari, di 90 studenti universitari dell’università Cattolica di Brescia e delle persone che sono state a contatto con la ragazza nei giorni scorsi. “Non c’è nessun allarme – assicura l’assessore -. La meningite non viene trasmessa per semplice contatto diretto o tramite la presenza nella stessa stanza”. Nello specifico saranno sottoposti a profilassi tutti gli iscritti al primo anno della facoltà di Scienze matematiche, fisiche e chimiche della sede bresciana dell’Università Cattolica, ovvero i compagni della studentessa di 19 anni.

meningite villongo veronica


Leggi anche: Patrizio Oliva, fratello morto a 16 anni di tumore: lacrime a “Vieni da me”

Il ricordo degli amici

Veronica frequentava il primo anno di Scienze matematiche fisiche e naturali. Era proprio all’interno dell’ateneo bresciano quando ha iniziato a sentirsi male e ha chiesto a un amico di accompagnarla al pronto soccorso. Le sue condizioni, che inizialmente non parevano gravi, sono poi peggiorate di colpo. Tutta la comunità di Villongo è sotto choc. Decine di persone hanno espresso il loro cordoglio anche sui social network. “Gli eventi ti portano a pensare che l’ingiustizia abbia preso il sopravvento in tutto“, scrive Adele. “Noi vogliamo ricordarti così dolce Vero sempre sorridente, pronta ad aiutare altri, sempre disponibile , di grande cuore. Tu che una settimana fa hai compiuto 19 anni con tanti progetti per il futuro spezzati così al improvviso”, ha ricordato Marta.

Seguici sul nostro canale Telegram

Written by Lisa Pedretti

Claudia Gerini entrerà a far parte di Italia Viva? “Magari in futuro, non si sa mai”

Regina Elisabetta ha avuto un infarto? Smentita la fake news