in ,

Meningite Vaccino: crollano le richieste, ecco dove

Nonostante l’allarme Meningite diffusosi in queste prime settimane di 2017, si registrano delle aree in cui i cittadini sembrano restii ai vaccini. La denuncia, riportata dall’edizione online de La Nazione, arriva direttamente dalla Liguria e, nello specifico, dalla località di La Spezia. “Aumentano i bambini sottoposti alle vaccinazioni obbligatorie, crollano quelli che accedono alle iniezioni ‘raccomandate’, con un calo preoccupante della copertura da meningococco C sia per i nuovi nati, sia per gli adolescenti con una scarsa propensione alle vaccinazioni di richiamo.” è quanto si legge sulle colonne del quotidiano toscano.

QUELLO CHE DEVI SAPERE SUL VACCINO PER LA MENINGITE

Il crollo di vaccinazioni contro la Meningite ha spinto l’azienda sanitaria ligure a sollecitare i duemila adolescenti di La Spezia che devono, ancora, vaccinarsi contro il meningococco. Gli ultimi dati sui vaccini a La Spezia, registratisi a dicembre 2016, fanno emergere un quadro preoccupante: migliora la propensione delle famiglie a rispettare i vaccini obbligatori legati a polio, difterite, tetano ed epatite b; nel 2015 sessantadue bambini non sono stati vaccinati.

TUTTO SUL MONDO DELLA SALUTE 

Ecco gli ultimi dati forniti dall’Asl di La Spezia: “Sono stati 1336 su 1398 i neonati vaccinati nel primo anno di vita, pari a una copertura del 95,56 per cento, in aumento rispetto al 2014, quando la percentuale fu del 93,40% (1374 bambini vaccinati su 1471).”

terremoto galles meridionale

Lista terremoti INGV oggi 15 gennaio 2017: scosse di assestamento nelle zone colpite dal sisma

Replica C’è Posta per Te seconda puntata 14 gennaio 2017: ecco dove vederla su Witty