in ,

Meningite a Varese: studentessa 17enne ricoverata a Saronno, condizioni gravi ma stabili

Meningite a Varese: la studentessa 17enne ricoverata nei giorni scorsi all’ospedale di Saronno è affetta da meningite meningococcica. Si tratta di una forma contagiosa, la conferma è arrivata in queste ore dagli accertamenti medici cui la giovane paziente è stata sottoposta.

Il ceppo è contagioso e una ventina di persone tra amici, parenti e conoscenti entrati a stretto contatto con lei negli ultimi 10 giorni – come prevede la prassi medica – sono stati già sottoposte a profilassi antibiotica per scongiurare il contagio. La ragazzina al suo arrivo in pronto soccorso aveva la febbre altissima, torpore e rigidità nucale, lo rende noto l’assessorato regionale alla Sanità.

“La profilassi con somministrazione di antibiotico è già stata effettuata, come prevedono le Linee Guida, nella stretta cerchia di familiari e amici, in totale una ventina di persone. La profilassi è stata attivata solo per i contatti stretti dal momento che la ragazza ricoverata a Saronno risulta assente da scuola dal 27 febbraio scorso”, lo ha reso noto l’assessore al Welfare Giulio Gallera. Le condizioni della ragazza sono gravi ma stabili. 

Replica La Porta Rossa quinta puntata 15 marzo 2017: come vedere il video integrale

Chi è Mark Rutte, il Primo ministro olandese che frena l’ascesa del populismo