in

Menopausa: combatterla con l’alimentazione

Affrontare al meglio la menopausa è possibile e l’alimentazione rappresenta un valido aiuto nel combattere gli squilibri fisici che ne derivano. In questa fase di cambiamento nella vita di una donna, vengono espressi  disturbi di tipo psicologico, quali ansia, irritabilità, nervosismo ed, inoltre, fra le manifestazioni a livello vasomotorio le vampate di calore, improvvisi sbalzi di temperatura a causa delle quali la donna comincia a sudare, sono sicuramente le più frequenti e fastidiose.

Per contrastare questi sintomi, fondamentale  è un corretto apporto di soia, la quale, oltre a tenere sotto controllo la produzione del colesterolo, rivela essere un prezioso aiuto grazie agli isoflavoni, sostanze che migliorano le funzioni ormonali e la circolazione del sangue. Inoltre, grazie alla soia è  possibile alleviare alcuni sintomi tipici della menopausa, come vampate di calore, sbalzi d’umore e aumento di peso.

donna menopausa3

Altro valido alleato nella lotta alle vampate di calore è il finocchio, sia tagliato a cubetti nelle insalate ma anche come freschissimo spuntino spezzafame, è un alimento ricco di fitoestrogeni, sostanze che esercitano un effetto equilibrante sui livelli degli ormoni femminili ma senza gli effetti collaterali degli estrogeni di sintesi. In estate, quando le vampate di calore tipiche della menopausa sono ancora più fastidiose, il melone è un alimento fresco, buono e leggero che aiuta a reintegrare quei sali minerali che si perdono con la sudorazione.

I semi di zucca, invece, contengono in gran quantità il selenio, un minerale a forte azione antiossidante che previene l’invecchiamento e la degenerazione dei tessuti e degli organi interni.

 

Seguici sul nostro canale Telegram

Napoli, bagarre per la maglia mimetica: accusa di plagio

Email pericolose: cosa fare per non avere conseguenze