in ,

Mense scolastiche: arrivano i Nas per i controlli sul cibo

La mensa nelle scuole è uno dei servizi che la maggior parte dei genitori utilizza per i propri figli, specialmente se entrambi lavorano e non si ha la possibilità di affidare i bambini ai nonni durante l’ora di pranzo. Si tratta quindi di un servizio che dovrebbe aiutare bambini e genitori a mostrare “la retta via” riguardo l’alimentazione, proponendo cibi sani e varietà. Sembra però che non sia così e su segnalazione di diversi genitori, il Ministro della Salute Beatrice Lorenzin sta inviando nelle scuole i Nas affinché capiscano quale sia effettivamente la situazione.

“L’alimentazione nelle scuole è importantissima, ho mandato i Nas per fare controlli a campione nelle scuole italiane per verificare se la qualità dei cibi richiamati nelle diete sia consono con la qualità garantita ai nostri bambini” ha spiegato Beatrice Lorenzin mentre interveniva all’assemblea di Federalimentare a Cibus 2016; “L’indagine è partita su segnalazioni dei genitori che si lamentavano della qualità e quindi ho chiesto ai Nas di fare verifiche a campione”. Non  si tratterà semplicemente di controlli sporadici e nelle scuole segnalate bensì un appuntamento trimestrale che sorprenderà a caso le scuole del Paese.

L’indagine dei Nas mandati dal Ministro Lorenzin nelle scuole riguarderà in particolare la qualità del cibo proposto ai bambini nelle mense scolastiche ma anche le scelte dei tipi di alimenti che vengono utilizzati nelle diete a seconda della fascia di età: è infatti a scuola, ogni giorno, che il bambino impara a mangiare e a scegliere gli alimenti. Una scelta certamente in linea con i giudizi negativi della popolazione italiana; come spiega Coldiretti infatti “un italiano su cinque (20%) ha una valutazione negativa dei pasti serviti nelle mense scolastiche di figli o nipoti, mentre il 42% la ritiene appena sufficiente”.

Credit Foto: Monkey Business Images / Shutterstock

android

Aggiornamento Android MarshMallow 6.0, 6.0.1: download effettuati troppo tardi in Usa

guerrina piscaglia parla padre gratien

Guerrina Piscaglia, parla padre Gratien: “È ancora viva”