in

Mercatini di Natale 2015 in Campania: ecco tutti gli appuntamenti più interessanti

L’aria del Natale rende tutti più sereni, più felici, anche se quest’anno sarà veramente difficile dopo gli eventi che hanno stravolto l’Europa e non solo. Le feste natalizie e le loro tradizioni però, ravvivano la città, illuminandola con i colori delle luci natalizie e rendendola armoniosa con i suoni tipici di questa festività.
In Campania, il Natale, ha tutto un altro sapore. La regione meridionale ha tradizioni natalizie personali e radici che affondano la loro storia nei secoli passati. Il presepe, il cenone e i festeggiamenti, la tradizione campana, e in particolare quella napoletana, è per antonomasia la più diffusa dello stivale.

Anche quest’anno ci saranno i famosissimi mercatini di Natale, che in alcune località sono già aperti. Una buona occasione, dunque, per visitarli e immergersi nella tradizione campana ricca di storia e cultura. Sicuramente Napoli e Salerno sono le due regioni della Campania in cui la tradizione natalizia viene rispettata con dovere ogni anno. Nel capoluogo campano, i mercatini più suggestivi saranno esposti a San Gregorio Armeno, la cosiddetta “via dei presepi”, Agnano, Bacoli, Quarto, Pozzuoli, Pompei e Cercola. A Salerno, invece, sono aperti dal 7 novembre e resteranno aperti fino al 15 gennaio. Nella provincia campana è possibile ammirare anche la bellezza delle luci, allestite per le festività natalizie.

Per il resto della Campania, mercatini aperti a Succivo da venerdì 27 novembre, a San Leucio del Sannio il 13 e il 14 dicembre, a Recale dal 12 dicembre, a Calabritto (Avellino) dal 19 al 21 dicembre, a Valle di Maddaloni dal 6 dicembre e a Capaccio dall’8 dicembre.

Kasanova lavora con noi

Kasanova lavora con noi: offerte di lavoro a Padova, Bolzano e altre città

belgio attentati news

Allarme terrorismo in Belgio, il Premier: “Rischio attentati come Parigi”