in , ,

Mercatino finlandese a Milano: le tradizioni natalizie del Nord Europa approdano in Italia

Per la prima volta in assoluto, il mercatino di Natale finlandese approda a Milano portando con sé la magia e le suggestioni delle tradizioni natalizie del Nord Europa. Formaggi, pane scuro, dolcetti tipici ma anche oggetti d’artigianato, la città meneghina non si farà mancare proprio nulla. Ma qual è l’origine di queste tradizioni?

Il Natale – o joulou, in finnico – è una festa molto sentita in Finlandia e, a differenza di altri Paesi, festeggiata sino al 13 gennaio, giorno in cui si celebra San Canuto. Proprio come succederà a Milano, anche in Finlandia – nelle settimane che precedono il Natale – vengono allestiti mercatini tipici in cui acquistare dolci o oggetti dell’artigianato locale. Tra questi, il più celebre è sicuramente quello di St. Thomas ad Helsinki. La prima vera e propria festività natalizia è però quella di Santa Lucia, una festa d’importazione svedese celebrata il 13 dicembre durante la quale si svolge la tradizionale processione di giovani donne vestite di bianco, una delle quali indossa una corona decorata con candele e piante sempreverdi e distribuisce dolcetti. Nel periodo dell’Avvento viene festeggiato anche il Pikkujoulu o Piccolo Natale, una tradizione che si sviluppò negli anni Venti e Trenta del Novecento in ambito studentesco e che prevede bevute e scherzi tra familiari o amici.

>>CLICCA QUI PER SCOPRIRE TUTTI I MERCATINI DI NATALE ORGANIZZATI IN ITALIA<<

Una delle tradizioni natalizie principali è però quella che viene chiamata “Pace di Natale”, un discorso pronunciato dai sindaci delle città il 24 dicembre che – oltre a dare inizio alle celebrazioni in vista del Natale – sancisce il divieto di utilizzare armi sino al 26. La cerimonia si conclude con il canto dell’inno nazionale. Come succede in Italia, anche in Finlandia il Natale è il periodo preferito per preparare specialità dolci, salate ma anche drink; tra queste ricordiamo il glögi, una bevanda a base di vino caldo, spezie, uvette, mandorle e preferibilmente anche un goccio di vodka. Nel periodo natalizio, il glögi viene offerto a parenti e/o amici in visita ma anche sorseggiato passeggiando per i tipici mercatini d’artigianato.

feto morto nella biancheria

Olbia: feto di 4 mesi trovato tra la biancheria sporca di una lavanderia

europa league video gol

Sampdoria – Sassuolo probabili formazioni e ultime news, 13a giornata Serie A