in

Mercato allenatori, Mancini: l’ex Lazio chiude (quasi) all’Inter, ma non al Milan

Intervistato da Fox Sports, in occasione della gara di Liga spagnola tra Real Madrid e Barcellona di cui è stato commentatore d’eccezione, l’allenatore del Galatasaray Roberto Mancini ha parlato, tra le varie tematiche, anche della propria esperienza in Turchia e di un ipotetico ritorno nel campionato italiano. Di seguito, i passaggi più importanti dell’intervista ripresi da TuttoMercatoWeb.com.

Galatasaray

Calcio turco e Manchester City –In Turchia sta andando abbastanza bene, è una esperienza nuova per me. Stiamo lavorando qui da cinque mesi, il campionato è abbastanza difficile nonostante il livello debba crescere molto. Ogni gara è dura, ma l’esperienza finora è positiva. Mi aspettavo qualcosa in meno, il calcio qui è cresciuto molto negli ultimi anni. C’è una ristrettezza in merito all’arrivo di calciatori stranieri, dunque è difficile crescere nell’immediato. Tuttavia ci sono buoni margini di miglioramento. La tifoseria? I nostri fan sono eccezionali, c’è grande rivalità con Besiktas e Fenerbahce. City? Guardo volentieri i citizens quando posso, ho allenato tanto tempo il Manchester City e sono affezionato ai miei ex calciatori“.

Inter o Milan? – Non lo so, parlarne ora non ha molto senso. All’Inter sta cambiando molto e io già ci sono stato, al momento credo sia molto difficile. Io al Milan? Non si sa mai nella vita, perché no… Faccio l’allenatore, tutto può accadere. Non dipende solo da me“.

Anticipazioni Centovetrine lunedì 24 marzo: Leo e Matilda litigano durante il fidanzamento di Jacopo e Fiamma

Anticipazioni Il segreto lunedì 24 marzo: Emilia parla con Sebastian e si sente male