in

Messico, grandine a Guadalajara: veicoli sepolti e due casi di ipotermia

In queste ore il Messico, e in particolare la città Guadalajara, si è scatenata una fortissima grandine. I chicchi hanno raggiunto i due metri e le strade sono state letteralmente sommerse. Il governatore dello stato: “Mai visto niente del genere“.

grandine messico

leggi anche: Brendola, incendio fabbrica di vernici: fiamme indomabili, allarme ambientale

La grandine in Messico

Una coltre di ghiaccio alta fino a due metri che ha invaso strade e abitazioni. È accaduto in queste ore a Guadalajara, capitale dello stato di Jalisco, in Messico, dove domenica una forte grandinata ha colpito la città, seppellendo letteralmente automobili e camion.La grandinata è stata davvero violenta e ha causato diversi danni. Sono state danneggiate diverse 200 abitazioni e negozi, almeno 50 veicoli sono stati spazzati via e sei quartieri sono stati completamente coperti dai chicchi di ghiaccio. Fortunatamente non ci sono stati danni a persone, anche se ci sono stati due casi di persone con sintomi di ipotermia.

grandine messico

leggi anche: Milano, allerta meteo: codice giallo per forti temporali

“Mai visto scene simili”

Nella città messicana, popolata da cinque milioni di abitanti, negli ultimi giorni si erano registrate temperature estive, sui 31° centigradi, ma non si era mai verificato un evento simile per intensità e forza. Il governatore dello stato, Enrique Alfaro, ha scritto su Twitter: “Non ho mai visto scene simili a Guadalajara. Epoi ci chiediamo se il cambiamento climatico è reale, questi sono fenomeni naturali mai visti prima“. Le autorità sono ricorse a tir e macchinari pesanti nelle strade e nelle vie principali per renderle di nuovo percorribili. Oltre a Guadalajara è stata colpita anche la città di Tlaquepaque. Un fenomeno che lascia davvero senza parole. Il cambiamento climatico continua a dare segnali molto forti.

Benedetta Mazza Instagram, il bikini succinto che i fan non scorderanno mai: seno fino al collo (FOTO)

Antonio Ciontoli Storie Maledette, sdegno dell’avvocato dei Vannini: “Sono disgustato”