in ,

Messina: donna di 32 anni muore in uno studio dentistico, indagati due medici

Si era recata in uno studio dentistico di Messina per l’estrazione di un dente. Una donna di 33 anni è morta a seguito di uno shock anafilattico. La procura indaga sulle responsabilità dei medici. Veronica Tedesco avrebbe dovuto affrontare un piccola operazione odontoiatrica, un’estrazione dentale. La donna si è quindi seduta sul lettino del dentista, aspettando l’anestesia. Il medico specializzato che si occupava di addormentare la 32enne, ha quindi eseguito la puntura, ed è a questo punto che è avvenuta la tragedia.

La donna ha infatti accusato un malore: difficoltà respiratorie e successivo arresto cardiaco. E’ stato chiamato immediatamente il 118 che si è recato sul posto con un autoambulanza, ma la corsa al Policlinico è stata vana, la 32enne è morta a causa di uno shock anafilattico. Si è palesata una situazione di grave reazione allergica a rapida comparsa che, come in questo caso, può causare la morte.

La Polizia ha messo i sigilli allo studio dentistico di Messina per accertare eventuali responsabilità. Intanto sono ufficialmente indagati per omicidio colposo i due medici, il dentista e l’anestesista, che si sono occupati di Veronica Tedesco. Sul caso c’è il sostituto Procuratore Marco Accolla che ha già disposto un esame sul corpo della donna.

Fiction di Rai Uno Non dirlo al mio capo

Non dirlo al mio capo anticipazioni penultima puntata: Enrico vicino alla verità su Lisa?

cessione del quinto inps

I prestiti per i pensionati: la cessione del quinto INPS