in ,

Messina Ylenia bruciata viva news: incinta di 3 mesi, sarà trasferita in struttura protetta

Ylenia Bonavera, la 22enne che sarebbe stata data alle fiamme dall’ex fidanzato 24enne, Alessio Mantineo, ora in carcere, è stata dimessa dall’ospedale.

La ragazza è uscita dal reparto di Chirurgia plastica del Policlinico di Messina e, secondo le ultime indiscrezioni riportate da varie testate, sarà ospitata in una struttura protetta della provincia. La Gazzetta del Sud riferisce addirittura che la 22enne sarebbe incinta: “La gravidanza è giunta quasi al terzo mese”.

Ylenia difende il suo presunto aguzzino e ribadisce che la bottiglia di benzina che, come provano i video di sorveglianza di una stazione di servizio, si procurò poco prima di aggredirla, “gli serviva per il motorino”. Questo suo atteggiamento è all’origine del profondo astio tra la ragazza e la madre, che proprio ieri in un’intervista al settimanale “Oggi” ha dichiarato: “Vivo un incubo, ho paura che mia figlia possa mettersi di nuovo nei guai. E poi mi vergogno. Perché la posizione di Ylenia è un’offesa per tutte le donne che hanno subito violenza da un uomo e hanno trovato il coraggio di accusarlo”.

Calzedonia lavora con noi

Calzedonia lavora con noi 2017: posizioni aperte a Milano, Roma e altre città

Super Bowl 2017 Lady Gaga: cosa prepara Miss Germanotte? Ecco le ultimissime (VIDEO)