in ,

Metal band italiane, vivere di musica: si può? Intervista ai Planethard

In un nuovo scenario che offre possibilità ma, allo stesso tempo, si presenta come una trappola per le band, cosa resta del Metal in Italia? Ne abbiamo discusso con i Planethard, band italiana che ha raggiunto traguardi importanti:

1) Nel contesto italiano attuale, come si afferma una band metal e, soprattutto, c’è spazio per il genere in Italia?

Qui in Italia ci sono pochi spazi dedicati al Metal, sempre più club per via della crisi stanno chiudendo. Ci sono band che vanno in giro a suonare gratis e screditano quindi chi di questa passione ha fatto una professione. Ci sono dei canali, che ovviamente tutte le band cercano di percorrere, quindi c’è una concorrenza e purtroppo rivalità tra le Band/Agenzie che non ho mai capito e condiviso”.

2) Perché una band italiana sceglie di cantare in una lingua diversa dalla propria? Quali sono i pro e i contro di tale scelta?

In Inglese è più semplice esprimere determinati concetti e con il genere di musica che proponiamo noi, ci rivolgiamo ad un pubblico internazionale, motivo principale di tale scelta è appunto questo. Facessimo POP canteremmo in italiano essendo italiani, ma facendo musica che strizza l’occhio al mondo del Metal, è venuta spontanea come soluzione”.

3) Come si arriva dal palco dei pub a quello del Forum di Assago, prima degli Scorpions?

Devi essere una band valida e assicurare uno show degno di un palco del genere, poi devi avere anche delle persone come il nostro manager che credono in te al punto da essere riuscito a inserirci come sostituti per i Gamma Ray in apertura agli Scorpions che avevano avuto problemi con il tour bus la mattina stessa dell’evento. Altro aspetto importante è che devi credere in quello che fai, altrimenti non puoi convincere altri a credere in te”.

4) É davvero possibile vivere di sola musica in Italia?

“Io vivo di musica: sono insegnante in diverse strutture, sono compositore, arrangiatore e produttore artistico. Faccio seminari. Non è facile vivere di musica, visto come è considerata in Italia, ma alla fine hai molte gratificazioni e soddisfazioni che ti ripagano del lavoro svolto”.

caso loris news andrea stival

Loris Stival, accuse al nonno: Veronica racconta un episodio agghiacciante

Diretta Manchester City-Real Madrid dove vedere in tv e streaming

Calciomercato Juventus: lo scambio Morata Isco è più di una fantasia