in

Meteo prossimi giorni: torna il caldo africano, ecco dove e fino a quando

Le previsioni meteo per i prossimi giorni sono all’insegna del bel tempo e del caldo. I modelli matematici che servono ai meteorologi per realizzare previsioni accurate sono concordi: da giovedì 28 giugno sull’Italia si espanderà nuovamente l’anticiclone africano, che farà impennare le temperature su buona parte d’Italia e darà finalmente un assaggio di vera estate in questo 2018. Secondo le ultime uscite dei modelli sarà però una fiammata calda piuttosto breve, spezzata a partire dal 3-4 luglio dall’arrivo di nuove perturbazioni, in particolare al nord Italia. Ma vediamo nei dettagli dove l’anticiclone africano farà sentire maggiormente i suoi effetti e fino a quando. E per favore, non chiamiamolo “Caronte”: qui facciamo solo informazione seria e basata su dati scientifici.

Meteo prossimi giorni: anticiclone africano, ecco dove farà più caldo

Come anticipato, l’anticiclone africano tornerà ad espandersi su buona parte del Mediterraneo a partire dai prossimi giorni, in particolare da giovedì 28 giugno. L’afflusso di aria calda di matrice africana interesserà anche l’Italia, a partire dalla regioni del Sud. Sarà un’ondata calda piuttosto intensa anche se di breve durata: le ultime uscite dei modelli matematici di previsione dicono che durerà fino al 3-4 luglio. Ma dove farà più caldo? Secondo i modelli, l’aria più calda investirà inizialmente la Sicilia e la Sardegna, dove le temperature supereranno abbondantemente i 30 gradi. Poi il caldo da domenica 1° luglio interesserà buona parte d’Italia: la massa d’aria calda africana, che continuerà ad insistere sul tutto il Sud, raggiungerà gradualmente le regioni tirreniche, il Nordovest, parte della Pianura Padana, poi anche il Centro Italia, con temperature molto elevate in particolare nelle zone interne di Lazio, Umbria e Campania.

meteo prossimi giorni caldo africano ecco dove e fino a quando

Meteo prossimi giorni: dopo il caldo africano torna la pioggia

Dopo il caldo africano i modelli di previsione, per ora con un livello di affidabilità ancora medio-basso, vedono il ritorno del maltempo. A partire dal 3-4 luglio una perturbazione di origine atlantica potrebbe irrompere sul nord Italia, con piogge e temporali, per poi spostarsi anche verso il Centro ed il Sud ponendo così fine alla calura. Ma è ancora presto per poter dire con certezza che la prima ondata di vero caldo dell’estate 2018 durerà solo 6-7 giorni, torneremo sull’argomento nei prossimi giorni con nuovi aggiornamenti. Ricordiamo sempre che se volete previsioni del tempo affidabili dovete rivolgervi a chi fa di professione il meteorologo: noi, per informarvi, ci documentiamo sul sito web del Servizio meteorologico dell’Aeronautica Militare e come detto consultando i dati forniti dal Centro meteo europeo ECMWF.

Written by Andrea Monaci

48 anni, fondatore e direttore editoriale di Urbanpost.it, ha iniziato la sua carriera con la cronaca locale, ma negli ultimi 20 anni si è occupato principalmente di lavoro, criminalità organizzata e politica. Ha scritto tra gli altri per il "Lavoro e Carriere" e "Il Secolo XIX". Quando non lavora le sue passioni sono la musica rock, i cani, le vecchie auto e la buona cucina.

insulti a tempo e denaro

Matteo Salvini e Elisa Isoardi sono in crisi? Lo scoop: “Ecco la verità”

Melzo, Sara Luciani trovata morta news: dov’è finita l’auto del fidanzato?