in ,

Meteo: ritorno dell’inverno dopo il caldo record di questi giorni

Lo scirocco solitamente si manifesta con una graduale intensificazione e cessa di colpo quando raggiunge la sua fase più violenta. È un vento considerato come una specie di araldo che annuncia l’arrivo di fronti freddi atlantici portatori di  cumunolembi che al cessare del vento danno luogo a forti manifestazioni temporalesche. Sull’Italia in questi giorni fa ancora molto caldo, il vento africano che ha spirato sul nostro Paese ha fatto censire temperature eccezionali per metà febbraio, che dovrebbe far registrare almeno dieci gradi in meno. Oggi si prevede che verranno battuti nuovi record storici in particolare a Roma, Napoli e in molte località del Lazio e della Campania.

cumunolembi

Le temperature più elevate di stamattina rilevate dalle stazioni meteo ufficiali sparse per l’Italia: +26°C a Pantelleria, +23°C a Latina, +22°C a Ciampino e Fiumicino, +21°C a Napoli e Salerno, +20°C a Guidonia e Pratica di Mare, +19°C a Trapani e Capri, +18°C a Bari, Ustica, Capri e Lampedusa, +17°C a Viterbo, Lecce, Cagliari, Foggia, Lamezia Terme e Brindisi, +16°C a Firenze, Catania, Reggio Calabria, Messina e Frosinone.

Al cessare dello scirocco già da stasera si assisterà ad una nuova ondata di maltempo che interesserà inizialmente il nord Italia con nevicate sull’arco alpino oltre i 1.300 metri, poi si estenderà tra giovedì e venerdì anche al centro-sud. Le temperature caleranno ma rimarranno sempre superiori alle medie stagionali nonostante il maltempo diffuso in tutta la Penisola. Il crollo delle temperature è previsto tra sabato 22 e lunedì 24 febbraio, quando la colonnina di mercurio andrà sotto alla media del periodo. Nel prossimo fine settimana il clima sarà instabile e perturbato con nevicate fino a bassa quota, al nord dai 200-300 metri in sù, al centro-sud oltre i 700-800 metri.

Seguici sul nostro canale Telegram

Bacary Sagna

Mercato, Inter: per la prossima stagione si seguono Sagna e Carlinhos

Lionel Messi

Champions League: Messi segna uno straordinario rigore al Manchester City (Video)