in

Mette Lsd nel caffè dei colleghi: “Erano troppo negativi”

Una trovata pazzesca dalla motivazione ancor più assurda ha spinto un 19enne del Missouri a mettere dell’Lsd nel caffè e nell’acqua di tre colleghi. La situazione, surreale, ha come sfondo gli Stati Uniti: l’impiegato di una società di noleggio auto ha deciso di ‘contaminare’ due bottiglie d’acqua e il caffè dei tre colleghi con l’Lsd, una droga dagli effetti allucinogeni. Come riferisce FoxNews, i tre dipendenti avevano vertigini e allucinazioni inspiegabili, mentre il 19enne che era in stanza con loro era l’unico a stare bene.

Lsd nel caffè e nell’acqua dei colleghi, “Avevano energia negativa”

È stata proprio questa ‘anomalia’ a destare i sospetti della polizia che si è subito concentrata sul giovane. Allertati dalle segnalazioni dei sanitari intervenuti per soccorrere le persone sotto effetto della droga, gli agenti di polizia hanno interrogato il dipendente, che ha ammesso di aver introdotto la droga allucinogena nelle bibite dei colleghi perché “avevano troppa energia negativa”. Al termine dei test di laboratorio, il ragazzo potrebbe essere accusato di possesso della sostanza stupefacente e aggressione di secondo grado.

Leggi anche —> Chiede il divorzio dopo due mesi di matrimonio: “Lei puzza, non si lava”

La bufala della blogger che uccide 31 stelle marine solo per farsi un selfie

Martina Stella

Martina Stella, abito inguinale su Instagram: che stacco di coscia! (FOTO)