in

Meyer di Firenze, Robot chirurgo opera un bambino di nove anni

Un bambino di nove anni è stato sottoposto pochi giorni fa ad un intervento chirurgico a Firenze, dall’istituto pediatrico Meyer e dall’Ospedale Careggi. Nulla di speciale, se non fosse che l’intervento è stato effettuato da un robot, che ha permesso l’utilizzo di una tecnica mininvasiva. “Il robot ci ha permesso di fare questo intervento senza il classico taglio sul fianco” ha infatti spiegato l’urologo del Meyer Lorenzo Masieri.

L’operazione è stata effettuata praticando dei piccoli fori sull’addome, nei quali sono state inserite delle cannule per veicolare gli strumenti chirurgici. Dall’ombelico è invece stata inserita una cannula con l’ottica, per permettere l’acquisizione dell’immagine dettagliatissima in 3D.

Il bambino soffriva di una malformazione congenita abbastanza frequente tra i giovanissimi, ovvero la stenosi del giunto pielo ureterale: colpisce il punto di passaggio tra la pelvi, nella quale si raccoglie l’urina, e l’uretere, il condotto che la porta nella vescica. Un intervento dunque che richiede una precisione millimetrica: “Il robot – spiegano i medici – permette una grande precisione in tutte le fasi dell’intervento, in futuro lo utilizzeremo anche per bambini più piccoli“.

Ricette dolci La prova del cuoco: schiacciata all'uva di Anna Moroni rivisitata da Urbanpost

Ricette dolci La prova del cuoco: schiacciata all’uva di Anna Moroni rivisitata [FOTO]

consigli e idee terme Istria

Weekend alle terme in Istria: consigli e idee per una vacanza da sogno