in

Michael Douglas: “Il mio cancro alla gola? Colpa del sesso orale”

Michael Douglas, attore statunitense di 73 anni, senza freni ha parlato della sua malattia. Le sue dichiarazioni al Guardian hanno lasciato sotto choc i numerosi fan. Stando alle parole di Michael Douglas le cause del tumore alla gola che lo ha colpito non sono da attribuire al fumo o all’alcol, ma al sesso orale praticato alle donne.

“Senza voler entrare troppo nei dettagli, questo tipo di cancro è causato dall’HPV(papilloma virus), che di fatto è causato dal cunnilingus”, ha affermato il divo di Hollywood, sposato dal 2000 con l’attrice Catherine Zeta Jones, dalla quale ha avuto due figli. Prima di conoscere l’attrice, Michael Douglas aveva ammesso di avere dei seri problemi di dipendenza sessuale. In altre parole era un sex addicted. La prima moglie Diandra Luker se ne accorse e lo lasciò. Prima fece qualche tentativo per salvare le nozze: lo convinse ad andare in clinica per via delle sue ossessioni sessuali. «O la smetti o ti lascio» gli avrebbe urlato dopo l’ennesima discussione, ma l’attore non riuscì in un primo momento a frenare i suoi istinti. Amiche, colleghe, conoscenti, insomma Michael Douglas non faceva sconti a nessuna. Proprio come il personaggio che si trovò a interpretare nel film Basic Instinct del 1992 al fianco di Sharon Stone.

Michael Douglas ha lottato contro il cancro a partire dal 2010. Il suo celebre slogan, sulla falsa riga di Martin Luther King, I have a cancer, risuonò come un eco sui principali notiziari. L’attore sempre con tranquillità ha parlato della sua malattia, le cure, la chemio e i difficili momenti da affrontare, sino alla rivelazione choc a proposito del “morso della vagina” come causa scatenante del tumore. Le infezioni da HPV possono causare diversi tumori: quello al collo dell’utero, al cavo orale, al retto, e all’esofago e alla laringe. La possibilità di contrarre l’infezione aumenta con il numero dei partner sessuali.

Incontro a Milano, Orban incorona Salvini: «Lui è il mio eroe»

Michael Jackson: tutte le false leggende sul Re del pop