in ,

Michael J Fox Parkinson, le condizioni peggiorano: “Straziante vederlo così”

Michael J. Fox è uno dei volti più celebri del cinema internazionale grazie a interpretazioni come quelle fornite in “Ritorno al futuro”. L’attore canadese, però, convive dal 1990 con una grave forma del morbo di Parkinson che, giorno dopo giorno, continua ad avanzare: Fox, stando a quanto rivela un amico a lui molto vicino, non sarebbe più in grado di articolare il linguaggio né a muovere il piede sinistro tanto da dover alterare il proprio modo di camminare.

L’attore canadese compirà 55 anni il prossimo 9 giugno ma ha vissuto gran parte di questa vita a dover fare i conti con il suo stato di salute: quando i medici, nel 1990, scoprirono la presenza del morbo di Parkinson nel corpo di Fox, affermarono come la perdita degli arti inferiori sarebbe avvenuta già prima dei 60 anni. Una diagnosi che, purtroppo, stando alle ultime notizie non è sbagliata. Da tempo, proprio per le sue condizioni fisiche, Michael Fox preferisce non apparire in pubblico e, solo per eventi improrogabili, si fa vedere con la moglie Tracy Pollan.

Il sito “Radar Online”, riporta alcune dichiarazioni di un amico che, lo scorso febbraio, ha avuto l’occasione di cenare insieme a lui nella sua ultima uscita pubblica: “Vederlo in quello stato è stato davvero straziante: è consapevole di star perdendo il controllo del suo corpo e questo lo rende triste ma non abbattuto. Per lui vivere la quotidianità è un dono ed è un’opportunità per aiutare il prossimo.” Michale J. Fox, infatti, ha avviato una “Fondazione” per la raccolta fondi al fine di ricercare una cura al morbo di Parkinson.

BARI SEQUESTRATO BAMBINO DI 2 ANNI

Bologna, cadavere di un postino trovato in strada: indaga la polizia

Dove vedere Cesena Perugia

Pronostici Serie B 35° giornata consigli per le scommesse: il Crotone vuole mantenere la vetta