in

Michael Jackson, le sue cameriere rivelano: “Viveva come un maiale”

Michael Jackson, a cinque anni dalla tragica scomparsa, è tornato sulle pagine dei tabloid internazionali per alcune scioccanti rivelazioni delle sue domestiche. A quanto pare Jacko conduceva uno stile di vita alquanto riprovevole o quanto meno insolito e bizzarro. Il tutto è stato svelato in un’intervista al New York Post da tre delle cameriere al servizio di Michael Jackson.

Michael Jackson urinava per casa

Secondo quanto riportato dalle dirette interessate, l’artista era solito minacciare il suo staff lanciano feci di animali e urinando per tutta la casa, come se non bastasse poi Jacko riduceva ogni singola stanza ad una vera e propria discarica, disseminando ovunque scarti di cibo e bottiglie di alcolici vuote, che attiravano scarafaggi e cimici.

Infine una domestica ha raccontato un episodio in cui il datore di lavoro, su tutte le furie per un articolo sui The Jackson 5, aveva costretto i suoi dipendenti ad acquistare tutte le copie della rivista, solamente per farla a pezzi. Il tutto inoltre si sarebbe svolto mentre Michael gridava a gran voce che i fratelli non meritavano di portare il suo nome, che lui era l’unica stella e che avrebbero dovuto lustrargli le scarpe.

Dan Stevens in The Guest

Dan Stevens: da “Downton Abbey” al nuovo thriller “The Guest” (Video)

Cuffaro negata riduzione pena

Cuffaro chiede riduzione pena, la Cassazione dice ‘no’