in

Michael Jackson, Liz Taylor aneddoto mai raccontato: «Prendeva su il cucchiaino e…»

Nel 2009, anno della morte del Re del Pop, è uscito il libro The Michael Jackson Tapes: A Tragic Icon Reveals His Soul in Intimate Conversation, pubblicato in Italia da Newton Compton Editori col titolo Il libro che Michael Jackson avrebbe voluto farti leggere, in cui a cuore aperto il cantante e ballerino americano si è raccontato a Shmuley Boteach, rabbino e teologo statunitense, guida sua agli inizi del 2000. In uno dei capitoli più belli del volume l’artista ha parlato del suo legame speciale con Liz Taylor, altra grande diva di Hollywood, scomparsa nel 2011. All’epoca dell’intervista i due amici erano vivi entrambi e amavano trascorrere parecchio tempo libero insieme.

Michael Jackson Liz Taylor

Michael Jackson legame speciale con Liz Taylor: «Da lei ho imparato tante cose!»

Parlando di Elizabeth Taylor Michael Jackson disse: «Ha un modo di fare molto simile ai bambini. Non dice mai: ‘Non voglio farlo’. Quando al cinema è uscito il cartone ‘A Bug’s life’ mi ha dato il tormento perché andassimo a vederlo insieme. Abbiamo deciso di andare ad un cinema pubblico per lo spettacolo delle tredici. Mi costringe a uscire ogni giovedì perché dice che non esco mai. A quell’ora sono tutti al lavoro per cui non c’è mai nessuno e non ci fanno pagare il biglietto… Ci presentiamo senza un soldo e loro dicono sempre: ‘O mio Dio, Liz Taylor e Michael Jackson’. Abbiamo sempre pop corn gratis, tutto!», ha dichiarato la star della musica, che ha poi aggiunto: «Lei adora Neverland. Va pazza per la giostra e la grande ruota. Ma non le montagne russe perché la spaventano. (…) Ha altre qualità dei bambini: le piace scherzare, è giovanile e sempre felice, e trova sempre il modo di ridere anche quando non sta bene. (…) Poi con i bambini ci sa fare. Adora i giochi e i cartoni. Da lei ho imparato tante cose!». Un legame profondo, un’amicizia autentica.

Michael Jackson Liz Taylor

Michael Jackson ed Elizabeth Taylor sepolti nello stesso cimitero di Los Angeles

Michael Jackson ha raccontato anche che la nota attrice lo ha seguito durante il tour di Dangerous e che gli è stata accanto più di chiunque altro: «Elizabeth è stata madrina di battesimo di Prince e Paris. (…) Siamo come fratello e sorella, madre e figlio, amanti… un insieme di tutto… qualcosa di speciale. Al telefono ci diciamo tutte quelle cose sdolcinate da fidanzati… tipo: ‘Ho bisogno di te…’, ‘Anche io ho bisogno di te’. Possiamo parlare di tutto. È sempre stata la mia amica più leale!». E sono parole che scaldano il cuore considerando che nessuno dei due oggi non c’è più. La diva hollywoodiana è stata sepolta in un cimitero alle porte di Los Angeles, lo stesso dove riposa l’amico di lunga data Michael Jackson. E si sono voluti bene sul serio.

Michael Jackson Liz Taylor

Aneddoto privato mai raccontato prima: «Liz prendeva su il cucchiaino e…»

Nel libro intervista citato in apertura Michael Jackson ha svelato anche un aneddoto più intimo: «Durante il tour di Dangerous Elizabeth insisteva per farmi mangiare, perché io non lo facevo. Quando sono turbato smetto di mangiare talvolta fino a svenire!». In quel periodo, infatti, all’inizio degli anni ’90, il cantante era stato accusato già di molestie sessuali. «Liz prendeva su il cucchiaino e mi apriva la bocca e mi faceva mangiare. Ripeteva che non mi avrebbe lasciato andare da solo, anche se i medici le avevano sconsigliato di partire con me», ha affermato il cantante scomparso dieci anni fa. In realtà Elizabeth Taylor tenne fede alla parola data: nel 1993 lo seguì in tour in Thailandia e addirittura fino a Londra, in Europa. Non proprio a pochi passi da casa. Perché un vero amico è così: ha il diritto di far sentire l’altro protetto, amato, come quando questi era bambino.

leggi anche l’articolo —> Michael Jackson e Lady D innocente attrazione soltanto? Svelata la verità a distanza di anni

Written by Cristina La Bella

Cristina La Bella è redattrice di "UrbanPost". Sin da bambina sogna di diventare giornalista. Si laurea nel 2014 in "Lettere Moderne" e nel 2017 in "Filologia Moderna" all'Università La Sapienza di Roma. Il 16 aprile 2018 riceve il riconoscimento di "Laureato Eccellente" per il suo percorso di studi. Cofondatrice di "Voci di Fondo", ha scritto, tra i tanti, con giornali quali "Prima Pagina Online", "Newsly", “SuccedeOggi" e “LuxGallery”. Nel tempo libero le piace leggere, vedere film e fare shopping. Il più grande amore: i suoi nipotini.

Scrittura punto e a capo

“Scrittura punto e a capo”: scuola di giornalismo, editoria e sceneggiatura

carlo buccirosso

Carlo Buccirosso al Teatro Sala Umberto con “La Rottamazione di un Italiano per bene”