in ,

Michael Schumacher, lieve miglioramento: “Ha momenti di coscienza”

Sono trascorsi 5 mesi da quel tragico incidente con gli sci avvenuto il 29 dicembre 2013 a Meribel, in Alta Savoia, a causa del quale Michael Schumacher subì un grave trauma cranico che lo ha ridotto in uno stato vegetativo preoccupante e da cui, a tutt’oggi, non è ancora uscito.Michael Schumacher

Ci sono però delle novità positive circa il suo attuale bollettino medico, a comunicarle la sua portavoce Sabine Kehm, che ha diffuso un comunicato attraverso ‘El  Mundo Deportivo’: “Ha momenti di coscienza, nei quali dimostra di avere capacità di interagire con l’ambiente circostante”. Una notizia che riaccende le speranze per la famiglia del sette volte campione del mondo di F1 e per i suoi milioni di fan sparsi nel mondo, che attendono con il fiato sospeso il ritorno alla vita del loro idolo. La notizia non va comunque fraintesa poiché, come ha ribadito la portavoce, anche se le condizioni di Shumi sarebbero stabili e l’ex pilota interagirebbe con l’ambiente esterno, i rischi per la sua vita sono ancora davvero elevati.

Michael Schumacher si trova in uno stato di coma indotto ormai da 5 mesi e, stando a quanto alcuni medici specializzati nella neuroriabilitazione hanno dichiarato al Daily Express, il pilota potrebbe riportare seri danni quanto più questo stato comatoso si protraesse nel tempo. Inoltre, gli esperti hanno anche ammesso che è praticamente impossibile riuscire a prevedere in quanto tempo un paziente che ha subito un trauma cerebrale del livello di Schumacher possa eventualmente risvegliarsi.

 

Seguici sul nostro canale Telegram

Mia cellini GF13

Uomini e Donne, Mia Cellini perde la testa per Emanuele Trimarchi

Amici 13 anticipazioni

Amici 13, Giada Agasucci parla del suo ex: “Mi ha lasciata con un sms”