in

Michael Schumacher oggi, come sta veramente: tutte le notizie vere e false

“Come sta Michael Schumacher?” Sono ormai sei anni che tutti si pongono questa domanda. Il 29 dicembre 2013 il 7 volte campione del mondo di formula 1 ha avuto un terribile incidente cadendo dagli sci sulla pista di Meribel. Quella data ha cambiato per sempre la sua storia. Quel giorno Michael è finito in coma e attorno a questo avvenimento e alla sua salute girano costantemente tantissime fake news. Spesso è difficile capire quale sia la verità e quale no. Cerchiamo di mettere chiarezza sulle condizioni di salute del pilota.

Michael Schumacher

Michael Schumacher: la verità

Sono passati sei anni da quella orribile data. In un certo senso il tempo per Michael si è fermato a quel giorno. Questa è la più grande sfida della sua vita, ma per fortuna non sta affrontando tutto questo da solo. Al suo fianco, senza abbandonarlo neanche un secondo, c’è Corinna Betsch, sua moglie. Corinna non si è persa d’animo e continua a tenere viva la speranza foraggiando le cure più avanzate. La sua villa a Gland, sulle rive del Lago di Ginevra, è stata trasformata in un centro di cura ad alta tecnologia ma anche su questa struttura il riserbo è totale. Corinna riesce contemporaneamente a seguire ed aiutare suo marito e portare avanti la sua vita, ha anche assistito dal vivo al debutto del figlio Mick Schumacher al volante della Ferrari. Sono anni difficili per la famiglia Schumacher.

Michael Schumacher


Leggi anche: Gabriel Garko si è sposato in segreto? La fede al dito non sfugge

La fake news

Nei social girano fake news sulla salute del pilota che lo vedono sveglio e pronto alla sua ultima fase di riabilitazione. Per quanto vorremmo che fossero vere notizie, non è esattamente così. Le notizie ufficiali non hanno rivelato molto, ma non sembra che il pilota sia già pronto a tornare ad abbracciare i suoi cari.
Gli ultimi aggiornamenti sulla sua salute vengono dal quotidiano Le Parisien. Il giornale ha svelato che Michael è stato portato in Francia per una cura a base di cellule staminali allo scopo di ottenere un’azione antinfiammatoria per tutto l’organismo. Il quotidiano francese  ha pubblicato una conversazione con il personale medico: “Sì – avrebbe detto a un collega una dottoressa del reparto di cardiologia uscendo – è nel mio reparto. E ti assicuro che è cosciente”. Le condizioni del pilota sono ancora da tenere sotto controllo e la fase di semplice riabilitazione è lontana, ma sapere che è cosciente rassicura un po’ tutti.

 

 

Taylor Mega Instagram, video bollente tra le stories: l’asciugamano non copre il seno

lele mora malattia

Lele Mora malattia: «Non avrei voluto dare questo peso ai miei figli»