in

Michaela Biancofiore vs Gaynet: Se la sua politica è di discriminazione può anche dimettersi

Franco Grillini Gaynet

Il polverone in seguito alla boutade dell’On. Michaela Biancofiore: “Io non sono omofoba, sono loro che sono gay“, sottosegretaria alle Pari Opportunità, non accenna a rientrare. Dopo il richiamo alla sobrietà da parte del Presidente del Consiglio Enrico Letta, a fronte delle dichiarazioni alquanto discutibili circa i diritti di cui potrebbero o meno godere gli omosessuali nel nostro Paese tuona Franco Grillini, presidente di Gaynet il quale critica aspramente la scelta di Letta nell’affidare un ruolo tanto delicato ad un’esponente della politica delle destra più reazionaria, secondo il suo parere: “Il nuovo, si fa per dire, sottosegretario alle Pari Opportunita’ Michaela Biancofiore era nota per le sue dichiarazioni contro i diritti delle coppie omosessuali, reiterate, ripetute ad ogni pie’ sospinto. Non si capisce quindi la ratio di una nomina in un ministero che si deve occupare di diritti civili, anche delle persone omosessuali‘.

Pari opportunità

Grillini si dice consolato, però, dalla presenza di Josefa Idem da lui considerata una donna di grande sensibilità nonché attenta e aperta a combattere tematiche inerenti la discriminazione, anche quella contro gli omosessuali. Il Presidente di Gaynet rammenta che l’Europa tutta si sta muovendo allo scopo di concedere pari diritti alle coppie gay e, come al solito, l’Italia si mostra alquanto retrograda e razzista in tal senso. Infine Grillini invita la Biancofore a dimettersi: “La Biancofiore afferma di pensarla cosi’ perche’ e’ cattolica, ma ci sono moltissimi cattolici che non sono omofobi e che non tollerano le discriminazioni. Se il sottosegretario non se la sente di stare in un Ministero che deve operare contro tutte le discriminazioni puo’ sempre usare l’Istituto delle dimissioni e chiedere di essere destinata ad altro incarico.”


Nail Lab, come realizzare la “Love bubbles”, unghie di Primavera

Anticipazioni Uomini e Donne: Andrea sceglierà Claudia