in ,

Michel Platini, il portavoce del Comitato etico Fifa: “Sospeso per vari anni”

Nella giornata di ieri il Tribunale Arbitrale dello Sport di Losanna ha respinto il ricorso di Michel Platini contro la sospensione di 90 giorni inflittagli dal Comitato Etico della Fifa per il presunto caso di tangenti in cui il francese sarebbe coinvolto, scandalo emerso all’interno del più grande terremoto che ha sconvolto la Fifa negli ultimi mesi e in cui anche Joseph Blatter è invischiato.

Il presidente dell’UEFA infatti avrebbe ricevuto nel 2011 da Blatter due milioni di franchi svizzeri per una consulenza svolta tra 1998 e 2002; Platini sperava di poter ottenere uno sconto della pena per cercare di candidarsi alle prossime elezioni del presidente Fifa ma a bloccare definitivamente tutte le velleità di Le Roi è stato il portavoce del Comitato etico Fifa che ha rincarato la dose, sottolineando quanto sia grave la posizione del francese.

“Michel Platini sarà sicuramente sospeso per vari anni“, afferma Andreas Bantel, a meno di una settimana dall’udienza di Zurigo in cui il caso Platini verrà analizzato nuovamente dal Comitato Etico; ad aggravare la posizione del francese infatti non ci sarebbe soltanto l’accusa di corruzione: se questa infatti cadesse, peserebbero su di lui altre infrazioni come “conflitto di interessi”, “cattiva gestione” e “falso in bilancio”. Una situazione che si fa davvero grigia per Platini.

Anticipazioni Quarto Grado

Quarto Grado Speciale delitto Garlasco: la Cassazione ha condannato Alberto Stasi

intervista a un risparmiatore decreto Salva Banche

Decreto Salva-Banche, intervista esclusiva a un risparmiatore: “Non siamo stati messi al corrente di questioni importanti”