in , ,

Michelangelo Buonarroti: oggi 9 settembre cominciava a lavorare al David

Michelangelo Buonarroti cominciò a scolpire il famoso David o Re Davide il 9 settembre 1501. La statua in marmo venne commissionata dai consoli dell’Arte della Lana e dagli Operai del Duomo di Firenze e doveva essere posizionata in uno dei contrafforti esterni situati nella zona absidale della Cattedrale di Santa Maria del Fiore.

La realizzazione della statua in marmo del Re Davide era considerata un’impresa unica nel suo genere. Altri due artisti provarono ad abbozzare una statua, Agostino di Duccio e Antonio Rossellino, ma il progetto venne accantonato per problemi legati proprio al pezzo. Michelangelo, allora un giovane venticinquenne, accettò la sfida e cominciò a studiare il marmo, fragile in molti punti. Durante la lavorazione, per evitare gli occhi indiscreti dei curiosi, fece costruire tutto attorno un recinto di tavole.

Il suo lavoro durò tre anni; i fiorentini, per tutto il periodo, rimasero in forte attesa, consci delle abilità non comuni del celebre artista. Una volta terminata la statua – al contrario della versione di Donatello, rappresentava Re Davide prima della sfida mortale contro Golia – il 25 gennaio 1504 venne nominata una commissione per decidere dove collocarla. L’opera del David, che ha consacrato Michelangelo come vera e propria leggenda, è ammirata ancora oggi.

eventi roma settembre 2016 concerto senza impegno

Eventi Roma Settembre 2016: Carmen Consoli, Max Gazzè e Niccolò Fabi per il “Concerto senza impegno”

probabili formazioni Serie B

Serie B 2016-2017, probabili formazioni della 3a giornata