in

Michelle Hunziker maltratta il suo cane? L’Aidaa la denuncia, lei si difende

Michelle Hunziker al centro di un caso mediatico per un gioco pericoloso con la propria cagnolina Lilly. La conduttrice svizzera si è fatta spesso fotografare con il suo amato cane e ha sempre professare l’amore incondizionato per gli animali, senonché delle foto pubblicate dal settimanale Dipiù hanno scatenato una forte polemica sul suo rispetto per gli animali e soprattutto nei confronti del cane di famiglia. Nelle immagini si vede Michelle e la figlia di due anni che prima giocano con Lilly e poi la sotterrano nella sabbia.

In seguito alla pubblicazione delle foto sul giornale diretto da Sandro Mayer, l’Associazione italiana difesa animali e ambiente, (Aidaaa) diretta da Lorenzo Croce ha segnalato la Hunziker alla procura di Milano e persino la famosa animalista Michela Vittoria Brambilla ha avuto parole di condanna per la bella signora Trussardi. La showgirl ha deciso di difendersi sulla sua bacheca Facebook: “Capisco che trovare notizie a Ferragosto sia difficile, ma esiste un limite anche all’ansia di vendere a tutti costi i giornali. Eppure è tale la preoccupazione del direttore Mayer di non vendere che non esita a inventare che avrei maltrattato la mia amata cagnolina Lilly! L’invenzione è talmente stupefacente che mi farebbe ridere se non si trattasse di una cagnolina che è a tutti gli effetti parte della mia famiglia e sulla famiglia non amo le invenzioni!”.

Subito la spiegazione di Michelle Hunziker ha suscitato la replica di Lorenzo Croce che sul sito dell’Aidaa ha invitato la showgirl a recarsi ad aiutare i volontari che si prendono cura dei gatti abbandonati: “Michelle Hunziker ama i gatti? Bene venga a darci una mano per qualche giorno ad accudire le nostre colonie feline di Pregnana Milanese dove ci sono decine di cucciolini di gatti che stanno crescendo ed hanno bisogno di attenzioni continua, forse un po di volontariato gli farebbe scappare la voglia la prossima volta di mettere il cane sotto la sabbia, facendo incavolare non solo il sottoscritto, ma anche Michela Brambilla e perfino il suo patrigno”.

Nata e cresciuta in Sicilia. Studi classici e giuridici, lettrice appassionata di poesie e letteratura. Convinta sostenitrice che esiste una seconda possibilità in ogni campo anche per l'Italia.

dieta dimagrire settimana

Dieta mediterranea per dimagrire: il regime alimentare ideale dopo le abbuffate

cridi dallari melchiorre

Uomini e Donne gossip: Andrea e Valentina si sono lasciati per un tradimento?