in ,

Michelle Williams testimonial delle borse Louis Vuitton

Anche per questa campagna primavera-estate 2014 della Louis Vuitton, per la nuova collezione di borse, è stata scelta l’attrice statunitense Michelle Williams.  La giovane diva 33enne, in un’immagine del marchio francese, è seduta su una “torre” di valigie rigide Louis Vuitton dai colori sgargianti che vanno dall’arancione al blu, dall’elegante rosso porpora fino alla borsa Alma Epi di un giallo quasi fluorescente che l’attrice porta al braccio. La nuova campagna pubblicitaria curata dal fotografo Peter Lindbergh ci fa vedere una Michelle sofisticata, discreta e sensuale per la quale si è scelto un trucco naturale e delicato che mette in risalto lo sguardo. Per le labbra invece sono stati scelti dei rossetti dai colori accesi che esaltano la bocca carnosa. I capelli hanno un taglio “à la garçonne” però in versione più lunga. Louis Vuitton logo

La giovane vincitrice del Golden Globe per la  interpretazione di Marilyn Monroe nel film “Marilyn” e più volte candidata agli Oscar ha presentato queste tre borse icone della Maison: Capucines, Alma e una nuova versione di Lockit. La campagna verrà diffusa dai media a partire dal 12 aprile.  Si vedrà Michelle Williams sia in versione sportiva che in quella sofisticata mostrare le trasformazioni dei modelli Louis Vuitton più amati. Le nuove borse saranno disponibili nei negozi della celebre Maison a partire da maggio.

L’attrice, ex moglie del defunto Heath Ledger, è stata scelta dalla Vuitton già lo scorso anno per il suo spirito indipendente con il quale ha raggiunto il successo nell’ambito cinematografico. Ha esordito giovanissima in “Dawson’s Creek” ma è diventata famosa per: “Shutter Island”, “Brokeback Mountain” e “Marilyn”. Ha appena finito di girare “Suite Française” e sta per debuttare a Broadway con un riadattamento del musical “Cabaret.”

 

 

Gas anniversario locandina

Gas, arriva la sfida per avere gratis un jeans in soli 30 secondi

Cota restituisce alla Regione Piemonte i soldi delle “spese pazze”