in ,

Microsoft: manda a casa 18mila lavoratori

È arrivata, dopo giorni di indiscrezioni, la conferma da parte della Microsoft del taglio di 18.000 posti di lavoro in tutto il mondo. L’azienda di Redmond diffonde la decisione attraverso una mail del ceo Satya Nadella, ai dipendenti. La multinazionale fondata da Bill Gates, con l’acquisizione del settore della telefonia Nokia, ha alle sue dipendenze 130 mila dipendenti. Già da alcuni mesi si vociferava di una sua ristrutturazione a causa della sovrapposizione di diverse aree, che comportava la necessità di operare diversi tagli.

nokia microsoft previsto un taglio di 18mila lavoratori

Entro un anno si prevede il taglio del 14% della forza lavoro di Microsoft, che rappresenta il sacrificio maggiore di dipendenti mai operato, anche se nel 2009 l’azienda di Redmond aveva lasciato a casa quasi 5.800 lavoratori. La Borsa sembra accogliere benevolmente la notizia, incrementando del 2,44% le quotazioni dell’azienda diretta dal ceo Nadella.

Lo stesso amministratore delegato nella mail inviata ai dipendenti ha specificato che si tratta di sacrifici necessari per il rilancio dell’azienda, si eliminano migliaia di posti di lavoro in alcune aree, mase ne aggiungono altri in aree più strategiche. L‘Unione europea si mostra preoccupata per l’annuncio e attraverso il commissario al lavoro Lazlo Andor, ha chiesto di vedere i vertici di Microsoft per ottenere: “il prima possibile per avere più informazioni su tagli, misure per mitigare le conseguenze sociali e per capire come mobilitare fondi Ue a sostegno di chi ha perso il posto”. Inoltre, l’Ue auspica che il processo di ristrutturazione di Microsoft avvenga in modo responsabile e attraverso il confronto con le rappresentanze dei lavoratori.

Nata e cresciuta in Sicilia. Studi classici e giuridici, lettrice appassionata di poesie e letteratura. Convinta sostenitrice che esiste una seconda possibilità in ogni campo anche per l'Italia.

tara gabrieletto operata

Temptation Island, puntata 17 luglio 2014: Tara e Cristian sposi, Andrea e Vittoria separati

Boeing malaysia lettera padre

Aereo abbattuto in Ucraina forse colpito da missile filo-russo