in ,

I migliori album 2015 rock e metal: dai Muse e i Coldplay agli Iron Maiden e i Motorhead

Il 2015 è stato un anno intenso per la musica rock e metal: Bruce Dickinson ha sconfitto la malattia ed è tornato a suonare con gli Iron Maiden, Dave Grohl ha gestito alla perfezione un tour con una gamba rotta, alcune band hanno cancellato i concerti dopo i fatti di Parigi, Roger Waters e i Def Leppard hanno riportato in vita gli anni d’oro della musica rock. Siamo partiti da quì per scegliere i migliori album rock e metal del 2015. 

1) Def Leppard: l’album sancisce il ritorno di una band che ha conosciuto la gloria degli anni ’80. Dopo un silenzio di diversi anni, più precisamente dall’album del 2008, i Def Leppard sono tornati in studio.

2) The Book Of Souls: non solo l’album uscito il 4 settembre 2015, ma anche un nuovo tour che toccherà anche l’Italia. Gli Iron Maiden sono pronti a tornare, con un Bruce Dickinson più in forma che mai.

3) Drones: una delle poche band che, tutt’oggi, riesce a riempire gli stadi di tutto il mondo, prosegue con tenacia, puntando dritto verso l’obiettivo, ovvero conquistare nuovi fan e soddisfare quelli storici. Con Drones, i Muse hanno centrato il punto.

4) Chasing Yesterday: dopo il successo ottenuto con gli Oasis, Noel Gallagher ha avviato la carriera da solista, collaborando con gli High Flying Birds, insieme ai quali ha prodotto il secondo album in studio a marzo 2015.

5) Rattle That Lock: si torna indietro nel tempo con l’album del cantautore britannico, David Gilmour, che apre le danze con 5 a.m./And then, che riporta immediatamente all’assolo di Shine on You Crazy Diamond.

6) Saint Cecilia: il 2015, da un punto di vista musicale è stato dominato dai Foo Fighters. Live, Rockin’100, gamba rotta e un Ep di 5 tracce gratuito, a questo punto, è chiaro che quelle della band di Dave Grohl rientrano tra le migliori performance del 2015.

7) The Wall: un album storico è stato riportato alla luce, con il docu-film di Roger Waters, ex componente dei Pink Floyd. 

8) Into The Wild Life: dopo due EP, gli Halestorm esordiscono con un vero e proprio album nel 2009. Una rivelazione dell’alternative rock, tanto da accompagnare i Rammstein durante la prima giornata del Gods Of Metal 2016.

9) Smoke and Mirros: nati nel 2008, gli Imagine Dragons sono una band statunitense che si affaccia da poco sul mondo della musica alternative rock, eppure, ogni album è un successo, a partire da Night Visions, album con il quale hanno esordito nel 2012.

10) F.E.A.R.: tra alti e bassi, come l’operazione chirurgica alle corde vocali subita dal cantante, i Papa Roach sono tornati in studio nel 2014 e l’album è uscito il 27 gennaio 2015, conquistando i primi posti della classifica americana Billboard Hard Rock Albums.

11) Last of our kind: la reunion del 2011 e l’album del 2012 ha riportato i The Darkness in vetta alla classifiche musicali. La storia si ripete con il terzo album in studio della band nota per “One Way Ticket To Hell”.

12) Return To Forever: gli Scorpions hanno celebrato 50 anni di storia, la loro, con un album e un tour dedicato alle più grandi ballads, tra cui l’indeimenticabile Wind Of Change, alle quali si aggiungono canzoni dal sapore moderno, come We built this house.

13) Bad magic: i fan avrebbero apprezzato una voce più graffiante, ma il nuovo album dei Motorhead rimane comunque un buon lavoro, da ascoltare in attesa del live a Milano del 2016.

14) That’s the spirit: si passa al metalcore con una band britannica giunta al quinto album in studio, i Bring Me the Horizon che, dalla loro Sheffield, portano una ventata di novità.

15) Venom: dal Galles, i Bullet for my valentine tornano ai primi posti delle classifiche metal con il quinto album in studio.

16) A head Full Of Dreams: è uno dei più recenti album del 2015, uscito soltanto il 4 dicembre. Per i Coldplay si tratta del settimo album in studio, dopo il grande successo riscontrato con il singolo A Sky Full Of Stars.

17) Threat to survival: il 29 giugno 2015, gli Shinedown anticipano l’uscita dell’album, avvenuta a settembre, con il singolo Cut The Cord.

18) Got your six: purtroppo la data italiana è stata annullata, ma sarebbe stato un grande concerto quello di Milano all’Alcatraz, dove i Five Finger Death Punch avrebbero portato il loro groove del nuovo album uscito il 4 settembre 2015.

Oroscopo Paolo Fox 2016 Pesci

Oroscopo Paolo Fox 2016 Pesci: ecco le anticipazioni per l’anno nuovo

Curriculum vitae consigli: errori da evitare

Come scrivere il curriculum in inglese: 7 errori da non commettere