in ,

Migranti, nuovo sbarco in Sicilia: avvistati due corpi in mare, 30 in salvo

Nuova tragedia del mare in Sicilia, davanti alle coste di Agrigento dove un barcone di migranti di origine presumibilmente magrebina, in particolare libici e tunisini, è da poco sbarcato ma dalle prime testimonianze degli uomini a bordo ci sarebbero morti in mare; sul barcone erano presenti circa una trentina di persone mentre la Guardia Costiera ha già avviato le ricerche.

Secondo quanto riportato da Ansa, dopo lo sbarco sulla spiaggia a Torre Salsa, presso Siciliana, un’elicottero delle autorità marittime avrebbe avvistato due corpi a largo anche se il bilancio potrebbe essere molto più alto; il velivolo intanto continua le perlustrazioni nella speranza che si possano trovare altri eventuali dispersi in mare.

In questo caso la memoria non può non andare allo sbarco di un anno fa, quando il 19 maggio un barcone si ribaltò in mare a causa probabilmente di una manovra sbagliata in attesa dei soccorsi della Guardia Costiera, sciagura nella quale morirono più di 900 persone.  

riccardo scamarcio

Valeria Golino e Riccardo Scamarcio separazione: arriva la smentita

omicidio pordenone news

Omicidio Pordenone: Giosuè Ruotolo si contraddice durante interrogatorio