in ,

Mika Giffoni, la star della musica protagonista: “Così sfogo la mia creatività, Trump? Pessima figura”

Continuano a susseguirsi grandissimi ospiti al Giffoni Film Festival 2016, edizione dedicata alla strage di Nizza come dichiarato, la scorsa settimana, dal presidente della Regione Campania, De Luca. Questa volta, a far ammattire i fan e i tantissimi giovani presenti alla kermesse giunta alla sua 46^ edizione, Mika: l’artista ango-libanese diventato celebre in Italia non solo per la sua musica pop ma anche per la sua avventura a X-Factor che lo ha consacrato definitivamente. E, proprio sulla sua assenza nella decima edizione del talent show, Mika ha evidenziato come: “Prima di X-Factor non avevo mai fatto tv, parlavo poco e male l’italiano ed ero molto triste per questo; è stata una lezione che mi è servita ad aprire i miei orizzonti, uscire da una chiusura in cui ero caduto, forse volontariamente.” Adesso, infatti, Mika adora la televisione tanto da avere in cantiere un nuovo programma su RaiDue per la prossima stagione: “Avrò uno show tutto mio – dichiara l’artista impegnato in una serie di tour in giro per l’Italia – potrò dare libertà alla mia creatività. X Factor, come The Voice, sono format in cui risulti essere limitato. Io voglio fare qualcosa di diverso, so che si tratta di un grande rischio, ne sono consapevole.”

>>> MIKA, ECCO IL NUOVO PROGRAMMA SU RAIDUE!

Tanti i giovani alla caccia di consigli, sia su come poter affermarsi nel mondo della musica, sia su come poter affrontare il futuro. In occasione del Giffoni 2016, però, Mika ha voluto ribadire come: “Il futuro non va vissuto con angoscia, bisogna dare valore a quel che è presente. Cadere e fallire non deve essere una paura, bisogna temere l’essere mediocri.” La sua musica, i suoi messaggi politici e di speranza: “Ho cantato in Paesi dove era vietato portare certi temi – ha dichiarato Mika ai fan presenti – ma la musica arriva al cuore di tutti, è un messaggio universale.” Già, le sue canzoni come “segno” di pace, proprio come “Hurts” utilizzata da Ivan Cotroneo per il film “Un Bacio”. “Ma non solo questa, in passato volevano utilizzare ‘Lollipop’ per Zoolander 2 – rivela l’artista libanese – inizialmente dissi di no perché il brano parlava di qualcosa di molto serio e non volevo si svuotasse di significato. Poi, quando mi ero deciso, è stato tutto cancellato. Peccato, era venuta fuori una cosa molto carina.”

>>> IL PROGRAMMA COMPLETO DEL GIFFONI FILM FESTIVAL 2016

Capitolo politica, tema caldo le presidenziali negli USA con Donald Trump protagonista: “Una figura bruttissima – tuona Mika dando un suo punto di vista sul candidato repubblicano – inizialmente faceva ridere, adesso non più. Io sono dalla parte di chi gli ha vietato di utilizzare le proprie canzoni per supportare i suoi discorsi.” E sul futuro professionale di Mika? “Il sogno è quello di poter fare teatro, tornare alle origini. Inoltre, più volte mi è stato detto di fare un film – ha spiegato l’artista in occasione del Giffoni 2016 – sono andato a fare un casting e da tre settimane attendo una risposta.”

giallo finto annuncio fb monaco

Attacco a Monaco, giallo finto annuncio su Facebook per attirare bambini: “Cibo gratis al McDonald’s”

bando startup, security challenge

Bando startup innovative, da Luiss Enlabs e Cisco una call per imprese della cybersecurity