in ,

Milan, Mr Bee fa la sua offerta a Berlusconi: 500 milioni e Inzaghi rischia grosso

Giornata storica per il Milan. Comunque vada a finire la trattativa tra Mr Bee e Berlusconi si ha la netta sensazione che in casa Milan si stia seriamente per voltare pagina. Non soltanto per quanto riguarda i destini societari ma anche per quanto riguarda l’allenatore. L’ 1-3 rifilato dal Genoa questa sera, decima sconfitta in stagione, potrebbe essere stata l’ultima partita di Inzaghi sulla panchina del Milan, al suo posto sarebbe già pronto Christian Brocchi, attuale allenatore della Primavera. La contestazione da parte della Curva Sud, che ha esposto un’enorme “Basta” non è servita a scuotere una squadra che si è esibita nell’ennesima figuraccia, senza nulla togliere al Genoa lanciatissimo verso l’Europa League.

La partita più importante per il Milan, come già annunciato, si è giocata ad Arcore. Nella villa del presidente Berlusconi alle 19 in punto è arrivato il principale candidato ad acquistare il Milan: Mr Bee Taechaubol. L’incontro, al quale erano presenti anche Barbara Berlusconi, Pablo Victor Dana, finanziere italiano con importanti conoscenze negli Emirati Arabi e James Davies-Yandle fondatore della Global Legend Series, è durato fino alle 23. Mr Bee avrebbe presentato l’offerta ufficiale intorno alle 22: 500 milioni di euro per il 60% del Milan. Berlusconi ha preso una notte di tempo per valutare la proposta, mentre Mr Bee è ottimista perché convinto di aver fatto un’offerta molto ghiotta.

Comunque Berlusconi continua a rimanere in contatto con la cordata cinese guidata da Richard Lee che, a quanto pare, ha anch’essa un’offerta molto valida da proporre. Secondo le indiscrezioni Berlusconi sarebbe molto attratto dall’idea di vendere in Cina, in quanto da quelle parti il Milan ha parecchi tifosi. Ora si attendono le prossime mosse, sia di Richard Lee che di Berlusconi. Per domani è attesa la risposta ufficiale di Berlusconi riguardo la bontà dell’offerta ma, il Presidente dovrà pronunciarsi anche sul futuro di Inzaghi, sempre più lontano dal Milan tanto quanto il Milan è sempre più lontano da Berlusconi.

 

Guerrina Piscaglia ultime news

Guerrina Piscaglia ultime notizie a Chi l’ha visto?: chi sono i protagonisti di una conversazione misteriosa su skype?

Pensioni 2017 Ape sociale e Quota 41 nuovi emendamenti

Riforma pensioni 2015: sempre più urgenti misure quali Quota 100, mini pensioni, mini assegno e assegno universale