in ,

Milan News, Adil Rami shock: “Se resta Inzaghi, io me ne vado”

La stagione attuale del Milan è stata una delle peggiori nella storia del club rossonero, se non addirittura la peggiore. Molte responsabilità sono, senza dubbio, imputabili a Filippo Inzaghi, al primo anno da allenatore. L’inesperienza e l’incapacità di gestire gli aspetti psicologici e la pressione sono alcuni dei fattori che stanno spingendo il Milan a non confermare Inzaghi per la prossima stagione. Nonostante le belle parole di alcuni giocatori come Menez e Montolivo si solleva qualche voce discordante che si scaglia contro Inzaghi. A parlare è Adil Rami, tramite la trasmissione televisiva francese L’Equipe du Soir.

Nella lunga intervista Rami si è soffermato molto sul suo futuro che potrebbe essere lontano dal Milan: “Ho ancora due anni di contratto, mi piacerebbe giocare, magari in Champions League. Dipende molto dall’allenatore, se Inzaghi resta, io vado via.” Rami, arrivato al Milan nel gennaio 2014 dal Valencia, è uno famoso per non andare molto d’accordo con gli allenatori, questo fu proprio il motivo per cui fu messo fuori squadra dal club spagnolo. Quest’anno Rami ha collezionato 18 presenze in campionato, spesso Inzaghi, a lui ha preferito Mexes, Alex o Paletta e questo non avrà fatto sicuramente piacere al roccioso difensore francese.

Stando agli sviluppi del mercato allenatori intrapreso da Galliani, volato a Madrid per cercare la missione impossibile di riportare Ancelotti in rossonero, Rami può stare tranquillo, infatti è molto difficile che Inzaghi siederà sulla panchina rossonera nella prossima stagione. Le parole del numero 13 rossonero sicuramente non faranno piacere a Inzaghi già triste perché costretto a lasciare la panchina che ha sempre amato e desiderato.

 

uomini e donne andrea e valentina

Uomini e Donne gossip, Valentina Rapisarda ad Andrea Cerioli: importanti dichiarazioni

Matteo Renzi riforma delle pensioni

Riforma pensioni 2015 ultime novità, Matteo Renzi assicura flessibilità in uscita e nessun taglio