in

Milan news Inzaghi: “Muntari non ha fatto un’entrata killer su van Ginkel”

Appena giunto in conferenza stampa Pippo Inzaghi ha voluto mettere fine alle voci che si sono susseguite dopo l’infortunio occorso a Marco van Ginkel nell’allenamento di ieri. L’olandese, dopo uno scontro di gioco con Muntari, ha riportato una distorsione alla caviglia e dovrà stare fuori almeno un mese. Ci sono state poi pesanti accuse verso il centrocampista ghanese reo di aver effettuato un’entrata eccessivamente violenta sul giovane olandese, c’è chi addirittura ha insinuato che fosse stato un intervento premeditato e che Muntari sarebbe stato multato ed escluso dall’undici titolare.

Inzaghi getta però acqua sul fuoco e tiene a precisare: “Sulley è un bravissimo ragazzo, si è scusato subito ed era molto dispiaciuto per l’infortunio di Marco, non è stata un’entrata killer; se non ci allenassimo con questa intensità non vinceremmo neanche una partita.”  Poi Inzaghi si è detto molto dispiaciuto per van Ginkel ha proseguito parlando della partita di domenica sera contro il Napoli:Domani servirà un grande Milan, con la stessa rabbia di sempre, abbiamo preparato bene la partita, c’è voglia di reagire.” Avrei voluto proporre van Ginkel nel 4-3-3, è un vero peccato il suo infortunio”, per un posto da titolare si candida dunque Andrea Poli insieme a De Jong Montolivo.

“Dobbiamo ancora crescere così come Napoli e Inter, ma siamo sulla strada giusta e credo che domani faremo una bella partita”, da questa conferenza arrivano poche informazione sulla formazione anti-Napoli, ma traspare un Inzaghi molto determinato che a malincuore annuncia che i tre infortunati Alex, Abate e De Sciglio non saranno disponibili neanche contro la Roma e torneranno nel 2015.

Anticipazioni Beautiful lunedì 15 Dicembre: Katie rivela a Brooke del suo matrimonio con Ridge

Elio e le Storie Tese a Quelli che il calcio

Anticipazioni Quelli che il calcio: ospiti Elio e le Storie Tese e la top model Dayane Mello