in ,

Milan news, Mihajlovic cambia modulo: addio al trequartista per rinascere

Il Milan cambierà modulo a partire dalla prossima partita – al rientro dalle nazionali – contro il Torino. Dopo le parole speranzose di Berlusconi i ragazzi di Mihajlovic devono dare un segnale convincente nell’immediato: il tecnico rossonero sa di essere il primo sul banco degli imputati e ha deciso di cambiare volto alla squadra, seguendo le indicazioni fornite dal patron nell’ultima cena di Arcore: il modulo del “nuovo Milan” sarà il classico 4-4-2 per dare maggior equilibrio e ordine alla manovra. Addio quindi al trequartista, per buona pace di Honda.

Un Milan che d’ora in avanti darà maggior prevalenza al gioco sulle fasce, quindi, con Cerci che probabilmente avrà maggiore possibilità di esprimersi al meglio sulla corsia di destra – il suo ruolo preferenziale – tanto che già nell’amichevole contro il Monza ha dimostrato di essere tra i più brillanti: con il cambio di modulo l’ex Torino scalpita per una maglia da titolare. Bonaventura, invece, arretrerà e ricoprirà la fascia sinistra come ai tempi di Bergamo.

Con questa innovazione tattica Mihajlovic spera di poter cambiare il ruolino di marcia, fin qui deludente, del suo Milan: a Torino avrà tutti i riflettori puntati addosso e non può permettersi ulteriori passi falsi, specialmente dopo gli attestati di fiducia del presidente Berlusconi per il futuro del Milan.

ian-somerhalder-nikki-reed-viaggio-nozze

Ian Somerhalder con Nina Dobrev? L’attore di The Vampire Diaries zittisce tutti

immagini dopo esplosione

Ankara attentato ultimi aggiornamenti: potrebbe essere opera dell’Isis