in ,

Milano, 25enne segregata in casa perché troppo bella: denunciato il fidanzato geloso

Rea di essere troppo bella e per questo segregata in casa. È successo ad una ragazza spagnola di 25 anni, fidanzata con un commerciante milanese di 48 un po’ troppo geloso. L’uomo, Stefano L., dovendo andare fuori città per lavoro per 4 giorni, voleva accertarsi che la sua compagna non si distraesse troppo, e così l’ha affidata ad un amico.

“Controllala e non farla uscire da casa”, gli avrebbe raccomandato prima di partire e lui, il suo amico fidato, Luigi S. di anni 48, così ha fatto: ha rinchiuso la ragazza nel loro appartamento di via Abruzzi, segregandola. La giovane, approfittando di un momento di distrazione del suo carceriere, è riuscita  a chiamare un’amica e a raccontarle della sua prigionia. Quest’ultima ha così chiamato le forze dell’ordine: i carabinieri del nucleo Radiomobile alle 3 del mattino hanno fatto irruzione nell’appartamento e l’hanno liberata. I due uomini sono stati denunciati per sequestro di persona e Luigi, il carceriere, è stato anche arrestato.

Coppa Italia

Juventus – Fiorentina probabili formazioni Coppa Italia, tanti dubbi per Montella e Allegri

offerte di lavoro informatica 2015 Milano

Offerte di lavoro nell’informatica 2015: Esakube assume a Roma