in ,

Milano, 28enne ucciso a colpi di pistola: tentava rapina in appartamento

Tentativo di rapina finito nel sangue questa notte a Milano. Un giovane di 28 anni dopo l’una si è introdotto in un appartamento sito in una palazzina di via Luigi Cagnola a Vaprio d’Adda, ma è stato sorpreso dal proprietario di casa che ha aperto il fuoco con la sua calibro 38 regolarmente detenuta quando si è accorto della sua presenza, e l’ha ucciso. L’uomo avrebbe poi esploso altri colpi in aria dopo aver visto dal balcone i complici del ladro fuggire. La richiesta dei soccorsi è arrivata al 118 intorno all’1 e 30.

L’uomo, un italiano di 65 anni, è stato accompagnato in caserma e ora è indagato per eccesso colposo di legittima difesa. Stando alle prime ricostruzioni, il giovane, di nazionalità rumena, si sarebbe introdotto nell’abitazione insieme ad alcuni complici per rubare per commettere un furto. Questa la ricostruzione fatta dai carabinieri in base alle testimonianze rilasciate dal proprietario di casa che ha premuto il grilletto e da una sua vicina di casa. L’ipotesi investigativa è dunque quella del tentativo di rapina, ma la dinamica dell’accaduto è ancora da chiarire.

Halloween 2015 feste in Romagna

Halloween 2015 in Romagna: eventi e feste stregate, da Rimini a Cervia

calciomercato Inter Touré

Yaya Tourè shock: “Al Manchester City guadagno tanto e vinco, ma non sono felice”