in ,

Milano, il velodromo Vigorelli verrà riqualificato

Dire “velodromo Vigorelli” è dire tre cose: ciclismo di velocità, il magnifico concerto dei Beatles a Milano e quella brutta serata in cui avrebbero dovuto suonare i Led Zeppelin. Ora il Maspes (il nome integrale è Maspes-Vigorelli) verrà riqualificato totalmente, pezzo per pezzo, un pezzo alla volta, e ridato agli sportivi.

ciclisti

Il Vigorelli è stato costruito nel 1935 e la sua pista inclinata è fatta di listelle di pino di Svezia che se le metti una dietro l’altra percorri 72 chilometri. E’ diventata da subito la casa italiana del ciclismo. Trent’anni dopo con l’arrivo di quattro ragazzi da Liverpool, divenne anche la meta tricolore della grande musica mondiale. 1965 è l’anno dei Beatles al Vigorelli. Nel ’71 dovrebbe tenersi un’altra serata indimenticabile, con il concerto dei Led Zeppelin, ma gli scontri fuori dall’impianto e i disordini dentro l’ovale costringono la band ad interrompere il concerto dopo pochi minuti. Scoppia il finimondo: palco e strumentazione devastata. Negli anni ’80 arriva la disgrazia.

Il 1985 è l’anno della grande nevicata su Milano e una parte del tetto del Vigorelli viene distrutta. Nel 1988, dopo diverse riqualificazioni parziali, il velodromo chiude. In sordina, riapre i battenti nel 1997, con un prato in sintetico, qualche bicicletta e molto football. Il Maspes è la sede delle due squadre meneghine dello sport americano. Ora il Comune vuole ridare il Vigorelli allo sport: senza che venga chiuso, l’impianto verrà sistemato in ogni sua parte, dotato di palestre e spazi multifunzionali.

 

photo credit: EUGENE HOOD PHOTO via photopin cc

photo credit: bibendum84 via photopin cc

striscia la notizia

Michelle Hunziker nozze rimandate: di nuovo incinta dopo Sole?

dimagrire velocemente

Dimagrire mangiando, i 5 cibi che accelerano il metabolismo