in

Milano, la strada più pericolosa (per gli automobilisti): ecco le foto

Il Comune di Milano ha speso più soldi per i rimborsi agli automobilisti di quanto avrebbe potuto spendere rifacendo la strada. Il classico scandalo all’italiana. Stavolta non al Sud, ma nel cuore della capitale economica del Paese. Nel profondo Nord, quello dove (secondo Formigoni e molti leghisti) tutto dovrebbe funzionare alla perfezione. E non in periferia, ma lungo una delle principali arterie cittadine, a pochi passi dalla centralissima stazione ferroviaria e metropolitana di Porta Genova.

ripa porta ticinese milano

Qui, il passaggio continuato e quasi senza sosta (dalla 6 del mattino alle 2 di notte) del tram n.2 (che conduce dritto fino in Duomo) ha chiaramente danneggiato nel tempo la sede stradale, come si evince dalle nostre immagini scattate in un normalissimo giorno lavorativo. I lastroni di pavé risultato per la stragrande maggioranza dissestati, con ovvi danni e pericoli per le decine di migliaia di autovetture che ogni giorno questa strada la percorrono.

strade dissestate

Oltre, infatti, ad essere un’importante valvola di sfogo per il traffico cittadino, che all’altezza della Ludovico Il Moro collega il centro con Buccinasco e Corsico, Ripa di Porta Ticinese è anche l’arteria principale di uno quartieri a più alta densità abitativa della metropoli lombarda. Risultato? Interi lastroni di pavè volano ad altezza uomo, mettendo in serio pericolo gli automobilisti ma soprattutto i passanti. Immaginate un bambino che passeggia sul marciapiede e si vede arrivare un blocco di queste dimensioni a meno di un metro d’altezza…

pavè milano

Le pessime condizioni della sede stradale hanno provocato negli anni numerosi incidenti che, ovviamente, hanno costretto il Comune di Milano a risarcire i malcapitati. Ma non solo: qualcuno di questi incidenti è stato anche mortale. Ciò nonostante il lavoro dell’Amministrazione e dell’ufficio preposto si limita quotidianamente a piccoli interventi per coprire le falle che via via si aprono. Questo sì che è vedere lungo e salvaguardare la sicurezza dei cittadini… E pensare che nell’ormai lontano 2010 l’allora Sindaco, Letizia Moratti, rispondeva così alle richieste di una semplice residente, attraverso la rubrica dei lei gestita su Il Giornale.

Written by Gianluca Capiraso

30 anni, nato ad Avellino e residente a Milano. Esperto di web marketing, innamorato della "Seo", blogger e giornalista pubblicista dal 2000. Attualmente è Seo&Sem Manager in Tonic e Seo&Content Manager in Xool, due giovani e dinamiche web companies in forte crescita. Oltre alla passione per il calcio, ed in particolare per il "suo" Avellino, e per la politica,soprattutto come anti-DeMitiano, dedica il suo tempo alla produzione di contenuti per poi vederli ai primi posti dei risultati di ricerca di Google. #sonosoddisfazioni

Milano, periferie abbandonate: “Qui, dove il sindaco non passa mai” (Reportage)

Roma spettacolo teatro

Pasqua 2013 a Roma: ecco il programma degli eventi