in ,

Milano, Matteo Boe scarcerato: tagliò l’orecchio a Farouk

Milano, scarcerato Matteo Boe: il bandito sardo responsabile anche del rapimento a Porto Cervo del piccolo Farouk Kassam, il bimbo di sette anni cui lo stesso Boe tagliò un lobo dell’orecchio per recapitarlo, all’interno di una busta, al padre, è uscito oggi dal carcere di Opera. Il piccolo Farouk fu liberato dopo 177 giorni di prigionia dopo il pagamento di un riscatto. Matteo Boe, 59 anni, ha terminato di scontare 25 anni di carcere.

Matteo Boe ha figurato a lungo tra i 200 ricercati più pericolosi d’Italia. L’operazione che aveva portato alla cattura era scattata subito dopo la liberazione del piccolo Farouk Kassam, per il cui sequestro l’ex latitante è stato condannato a 20 anni di reclusione. Oltre che per questo rapimento è stato coinvolto nel sequestro dell’imprenditore romano Giulio De Angelis, prelevato dalla sua villa di Romazzino, in Costa Smeralda, il 12 giugno 1988 e liberato il 31 ottobre successivo dopo il pagamento di un riscatto di 3 miliardi di lire.

Il 25 novembre del 2003 venne uccisa in un agguato la figlia primogenita di Matteo Boe: Luisa Manfredi. La giovanissima aveva soli 14 anni. L’obiettivo della scarica di pallettoni, che la ferì mortalmente alla tempia mentre per stendere i panni si affacciava al balcone della casa di Lula, secondo gli inquirenti era forse la madre Laura Manfredi, data la notevole somiglianza tra madre e figlia

Per il delitto si sviluppano due piste investigative: una tiene in considerazione l’omicidio passionale, per il quale risultò indagato un ventiquattrenne poi completamente scagionato dalla Cassazione, mentre l’altra ipotesi è quella della matrice politica, viste le posizioni politiche di estrema sinistra, sempre esplicitamente manifestate, di Laura Manfredi e le minacce ricevute tramite volantini distribuiti a Lula per le elezioni che dopo 10 anni avevano dato nuovamente un sindaco al paese sardo.

>>> Tutte le news con UrbanPost <<<

>>> Le ultimissime con UrbanPost <<<

 

 

Seguici sul nostro canale Telegram

Bonus Luce e Gas 2017 documenti utili e come fare domanda: tutto quello che c’è da sapere

Enego alluvione: frana e maltempo, l’allarme della Protezione Civile