in ,

Milano, negata Via Mercanti all’installazione in ricordo della strage di Ustica: “A noi no e al sottomarino dello spot sì”

E’ polemica a Milano dopo che Palazzo Marino ha negato il permesso di installare in Via Mercanti la riproduzione dell’aereo “protagonista” della strage di Ustica del 1980, disastro aereo che sarà il soggetto della pellicola in uscita del regista Renzo Martinelli.

Furono 81 le vittime del disastro aereo avvenuto il 27 Giugno del 1980 quando un aereo DC-9 partito dall’Aeroporto di Bologna si squarciò improvvisamente precipitando nel tratto di mare tra Ustica e Ponza: un evento tragico che cela ancora molti lati oscuri e che sarà il soggetto del prossimo film di Renzo Martinelli, il celebre regista di Piazza delle Cinque Lune o Vajont. Il regista di Ustica, in uscita a fine Marzo, aveva quindi chiesto al Comune di Milano di poter installare in Via Mercanti la riproduzione del DC-9 per richiamare l’attenzione , soprattutto dei più giovani, su un avvenimento ancora oscuro della storia d’Italia: la riposta di Palazzo Marino è stata però negativa.

“In genere queste cose si costruiscono insieme parlando, non inviando semplici richieste protocollate. È proprio un metodo di lavoro diverso rispetto a quello a cui siamo abituati” risponde l’assessore alla cultura Filippo Del Corno: indignata e amareggiata la risposta di Martinelli che replica “Evidentemente la pubblicità di una compagnia di assicurazioni merita più visibilità di un film dall’altissimo valore etico”, riferendosi al sottomarino pubblicitario di una compagnia assicurativa apparso nel 2013 nel medesimo tratto di strada.

mobile phone windows

Windows 10 Mobile ultime news: la release 14283 sfrutta nuove implementazioni sulle app Telefono e Outlook Posta & Calendario

Niccolò Fabi “Una somma di piccole cose”, sorpresa per i fan: l’artista svela un inedito su Facebook