in

Milano per Gaber, ecco il calendario di tutti gli eventi (video)

Ritorna anche quest’anno la rassegna dedicata a Giorgio Gaber, artista poliedrico indimenticato che, nell’arco della sua ricchissima carriera artistica, ha travalicato i limiti delle forme dello spettacolo per entrare stabilmente nella memoria collettiva. Dall’8 al 16 aprile, infatti, Milano sarà il palcoscenico degli eventi organizzati dalla Fondazione Giorgio Gaber, impegnata sin dalla sua nascita nel 2006 nella “diffusione e valorizzazione della figura e dell’opera dell’artista”.

Gaber e Jannacci

Il primo appuntamento è fissato per martedì 8 aprile presso l’Università Cattolica: una lezione sulla straordinaria eredità del Teatro Canzone firmato Gaber-Luporini. Saranno gli interventi di studenti e docenti a guidare il pubblico in quella che è stata un’epoca rivoluzionaria per la musica leggera italiana. Gaber e Jannacci crescere insieme sarà il titolo del secondo evento che avrà come protagonista d’eccezione Il coro dei piccoli cantori di Milano. Venerdì 11 aprile presso Auditorium Testori Palazzo Lombardia, quindi, i settanta giovanissimi interpreti diretti da Laura Marcora si cimenteranno anche nell’esecuzione di brani di Enzo Jannacci. I due cantautori saranno ancora protagonisti presso il Piccolo Teatro Grassi con Gaber e Jannacci Incontro-Spettacolo, dove lunedì 14 alle ore 20:30 ospiti d’eccezione (tra cui Paolo Rossi, Paolo Jannacci e Massimo Bernardini) riproporranno l’avventura artistica dei due artisti. Sempre al Piccolo Teatro, martedì 15 andrà in scena Milanin Milanon, personalissimo ritratto delle trasformazioni di una città dal 1850 ai nostri giorni scritto e diretto da Filippo Crivelli. A chiudere la rassegna di quest’anno sarà Il Signor G e l’amore. Mercoledì 16, infatti,  Rossana Casale reinterpreterà in chiave jazz tutto il campionario di parole che Gaber e Luporini hanno dedicato al tema della coppia, del matrimonio e dell’amore in generale.

È molto importante che si riproponga la traiettoria artistica di Giorgio Gaber poiché si tratta di un percorso che resterà ineguagliabile, una capacità sopraffina di proporre la musica e la semplicità delle parole per emozionare, far riflettere o, perché no, riderne insieme.

Viaggio a Malta, l’isola nel cuore del Mediterraneo capace di sorprendere

Mattia Destro facebook

Video – Serie A, Roma: Destro segna tre gol a Cagliari. Momento d’oro per lui