in

Milano, pusher in via Gola: sette pitbull a guardia della cocaina

Milano, una banda di pusher ha preso possesso del palazzo in via Gola. Sette pitbull a guardia dei balconi per proteggere la cocaina e porte blindate per proteggersi dagli sgomberi. Tutte le precauzione che hanno avuto non hanno impedito comunque alle forze dell’ordine di entrare e smantellare tutto.

milano pitbull cocaina

Il fortino è stato sgominato

Nei giorni scorsi gli agenti del commissariato di Porta Genova hanno sgominato il fortino. Gli agenti hanno fatto irruzione in tre appartamenti al primo, secondo e terzo piano dello stabile: due spacciatori sono finiti in manette, accusati anche di resistenza a pubblico ufficiale. Mentre altri due sono stati arrestati rispettivamente per resistenza e in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare emessa in precedenza dal Tribunale; in tre sono stati indagati per le modiche quantità di droga rinvenute nelle loro abitazioni.

I controlli sono iniziati al primo piano dove abitava una coppia di algerini: 30enne  Mohamed B. e dalla compagna 26enne Ghizlane A. Vani i tentativi dei poliziotti di farsi aprire. Le forze dell’ordine hanno dovuto forzare la porta blindata. Ai piani di sopra si trovavano altri due ragazzi marocchini di 24 e 30 anni. L’operazione si è completata con la denuncia a piede libero di altri tre marocchini rispettivamente di 20, 25 e 27 anni, indagati per resistenza e detenzione di piccole quantità di stupefacenti.

milano pitbull cocaina

leggi anche: Milano, allerta meteo: codice giallo per forti temporali

Pitbull a guardia della cocaina

Sul balcone di uno dei tre appartamenti sono stati trovati sette pitbull a guardia della cocaina. I poliziotti hanno recuperato i cani e li hanno consegnati all’Aler. I pusher si scambiavano i pitbull a seconda delle necessità. Quando uscivano di casa li lasciavano liberi all’interno degli appartamenti, al rientro li chiudevano sul balcone. In condizioni igieniche precarie, gli animali sono stati affidati alle cure del canile comunale.

Non è la prima volta che gli agenti si imbattono in cani di grossa taglia messi a protezione della droga: era già successo poco più di un anno fa nel famigerato palazzo di via Cavezzali 11. Gli uomini del commissariato Villa San Giovanni avevano trovato due pitbull in un appartamento utilizzato da una banda di albanesi per custodire quattro etti di cocaina, orologi e computer rubati e un i-Phone rapinato la sera prima.

 

Elisabetta Gregoraci, scollatura “bombastica” su Instagram: «Che montagne russe stupende!»

Sara Affi Fella topless su Instagram: l’ex tronista strizza il seno, fan impazziti