in ,

Milano rogo in appartamento: anziana morta ma è mistero sul secondo corpo

Nella notte milanese è divampato un incendio nell’appartamento di un palazzo in corso di Porta Romana al numero 51. Nell’appartamento vivevano due donne, madre e figlia, entrambe ormai anziane, di 95 e 70 anni. I Vigili del Fuoco hanno ipotizzato la causa del sinistro: le fiamme avrebbero fatto esplodere una delle bombole d’ossigeno presenti in casa a scopo curativo.

L’esplosione ha visto divampare le fiamme non soltanto nell’appartamento in questione ma rischiava di espandersi anche a quelli adiacenti. Per questo motivo il piano è stato completamente evacuato e, per ragioni di sicurezza, anche una buona parte della palazzina.

Un cadavere, ormai carbonizzato, è stato ritrovato, manca all’appello quello dell’altra donna. Non è da escludersi che le condizioni di pericolo non abbiano ancora permesso di setacciare accuratamente i locali. Per ora è mistero sul mancato ritrovamento del secondo corpo.

Eccellenza Rugby risultati

Rugby, Campionato Eccellenza 2015: risultati 16esimo turno

Calciomercato Milan

Calciomercato: tutte le big d’Europa vogliono Josè Mauri