in ,

Milano, sequestrato un centro massaggi hard in cui ogni dieci prestazioni una era gratis

Ogni dieci massaggi uno era gratis, ma secondo le indagini della polizia del commissariato Garibaldi-Venezia, nel centro gestito da cinesi si praticava lo sfruttamento della prostituzione. Le prestazioni offerte dalle giovani massaggiatrici cinesi erano “mimate” ai clienti che numerosi accorrevano nei locali di piazza IV Novembre 6 a Milano.

Milano panorama

Gli agenti nell’ambito di un’indagine sulla prostituzione hanno sottoposto a sequestro i locali. Due uomini di nazionalità cinese di 27 e 52 anni sono stati denunciati per sfruttamento e favoreggiamento della prostituzione. Un terzo cinese di 41 anni, titolare dell’attività è stato denunciato per favoreggiamento, ma al momento non risulta reperibile. Due ragazze cinesi, poco più che ventenni, sono state denunciate perché irregolari. Le massaggiatrici, non destreggiandosi bene con la lingua italiana, si servivano di un manuale in cui erano scritte la frasi di approccio da utilizzare con i clienti

La formula promozionale del centro, ogni dieci uno in omaggio, pare riscuotesse grande successo. Infatti, le indagini della polizia sono iniziate grazie ad un esposto presentato dai residenti, infastiditi dal continuo viavai di persone e dagli abiti succinti delle ragazze, presunte massaggiatrici. Gli agenti hanno sequestrato all’interno dei locali un centinaio di vestiti e 1.200 euro in contanti, verosimilmente l’incasso giornaliero, poiché ogni prestazione aveva un costo che oscillava da 50 a 100 euro.

Nata e cresciuta in Sicilia. Studi classici e giuridici, lettrice appassionata di poesie e letteratura. Convinta sostenitrice che esiste una seconda possibilità in ogni campo anche per l'Italia.

Katie Holmes facebook

Katie Holmes: il suo cuore torna a battere per Jason Segel

Scoperta una prugna australiana con effetti benefici contro l’Alzheimer