in ,

Milano, sparatoria in Tribunale: chi sono le 4 vittime accertate

Passano le ore ed emergono ulteriori dettagli sulla strage compiuta stamani al Tribunale di Milano da Claudio Giardiello, l’uomo che ha aperto il fuoco nell’aula del Palazzo di giustizia uccidendo 4 persone, mentre era in corso il processo che lo vede imputato per bancarotta fraudolenta.

Secondo quello che al momento è il bilancio ufficiale delle vittime, sarebbero 4 i decessi acclarati. A perdere la vita in quei concitati momenti di terrore, il magistrato in pensione, Fernando Ciampi, testimone al processo in corso. L’avvocato difensore del killer, Lorenzo Alberto Claris Appiani, di 37 anni, e Giorgio Erba, coimputato con Claudio Giardiello nel processo per bancarotta fraudolenta per il crac Eutelia-Agile; l’uomo, rimasto gravemente ferito durante la sparatoria, è deceduto in ospedale. Una quarta persona è stata ritrovata senza vita, ma senza segni di violenza, morta nell’aula del Tribunale probabilmente perché colta da malore.

Il killer, Claudio Giardiello, arrestato a Vimercate mentre tentava la fuga, ha 57 anni ed è residente in Brianza. Imprenditore e titolare di diverse società, stando alle ultime indiscrezioni emerse negli ultimi tempi si trovava in gravi difficoltà finanziarie ed era coinvolto in diverse cause giudiziarie.

Chelsea-Manchester United probabili formazioni Premier league

Ranking Fifa: Italia fuori dalla top 10. Belgio sul podio

look da vip ilary blasi

Look da vip, Ilary Blasi e il nude look che tutte vorrebbero avere a “Le Iene”