in

Miley Cyrus, la Repubblica Dominicana annulla il suo concerto: “Il suo show è immorale”

Duro colpo per la carriera di Miley Cyrus che, se non si decide presto a dare un taglio alle sue performance concertistiche al limite della decenza, rischia di vedersi annullate tutte le date dei tour. Queste è quello che è successo nella Repubblica Dominicana, dove la giovane e trasgressiva popstar avrebbe dovuto esibirsi il prossimo 13 settembre: da quanto riportano gli ultimi aggiornamenti, il concerto nello stadio della capitale Santo Domingo è stato annullato.

la Repubblica Dominicana ritiene immorale il suo show

Una commissione incaricata dal governo del paese centro-americano ha dichiarato, attraverso una nota diffusa alla stampa, che l’evento non potrà avere luogo in quanto prevede “gesti che vanno contro la morale e i costumi, un’infrazione legalmente perseguibile dalla legge dominicana”. Insomma performance tipiche della Cyrus che prevedono twerkare, toccamenti vari, sguardi maliziosi e provocazioni sessuali esplicite non vanno a genio a dominicani e come dargli torto d’altra parte.

La diretta interessata non ha ancora reso noto il suo pensiero né tanto meno commentato l’accaduto e, conoscendola, si può presumere che la sua reazione non sarà delle migliori. Se per la morte del suo amato cagnolino Miley aveva abbandonato il palcoscenico nel bel mezzo di un’esibizione, lasciando senza pensarci migliaia di fan paganti, cosa farà in questo caso?

Padre accoltella figlie a Catania

Follia omicida a Catania: padre accoltella le sue due figlie, muore 12enne

Servizio civile in Emilia-Romagna: 527 posti nel 2014 con il piano “Garanzia giovani”